Diretto da Mauro Martino (fondatore del Visual Artificial Intelligence Lab presso l’MIT-IBM Watson AI Lab), Strolling Cities è stato realizzato in collaborazione con gli studenti del Politecnico di Milano, MindEarth (società che si occupa di mappatura delle città attraverso rilievo fotografico a livello stradale) e la ricercatrice Dalila Colucci della Harvard University.
Quando leggiamo un libro ambientato in una particolare città, man mano che l’autore descrive le scene nella nostra mente componiamo un’ambientazione a partire dalle immagini e ricordi che abbiamo vissuto”, spiegano gli autori, “allo stesso modo, l’AI generativa Voice-to-City sviluppata da Mauro Martino e dai i suoi collaboratori è in grado di comprendere le parole e generare nuovi scenari urbani nello stile di una particolare città”.
Il software è in grado di produrre paesaggi urbani in tempo reale utilizzando oltre due milioni di immagini raccolte dagli studenti del Politecnico di Milano che, muniti di telecamere hanno percorso le vie vuote delle loro città durante il lockdown.

www.strollingcities.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.