Girato nel 2016 e vincitore di diversi riconoscimenti in festival e concorsi, il cortometraggio Consumed di Richard John Seymour è ora disponibile anche online. Il film, caratterizzato da un’eccezionale cura delle immagini, sia dal punto di vista della fotografia che del montaggio, rappresenta un viaggio nel mondo della produzione industriale in Cina, dall’estrazione delle materie prime all’esportazione, passando per il duro e ripetitivo lavoro di assemblaggio in fabbrica.
Sfumando volontariamente il confine tra documentario e fiction, la storia è narrata tramite la voce di un singolo lavoratore, con in sottofondo il complesso insieme di rumori ritmici prodotti dai macchinari. Consumed mette sotto gli occhi dello spettatore quello che spesso resta nascosto dietro alla scintillante apparenza del consumismo: un mondo fatto di sfruttamento, disumanizzazione, fatica e un inquietante quota di impatto ambientale.

https://richardjohnseymour.com/consumed

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.