A 97 anni lavoro ancora tutti i giorni, è la mia ragione d’essere e di esistere. Il mio progetto è continuare a vivere, voglio passare i 100 e ricominciare”, dice con voce sottile e calma Pierre Cardin, a Venezia per presentare alle Giornate degli Autori il documentario sulla sua vita insieme ai registi P. David Ebersole e Todd Hughes. House of Cardin, che arriverà nelle nostre sale cinematografiche con I Wonder Pictures e poi su Sky Arte, mostra la storia di un grande uomo della moda. Primo sarto della maison Dior e pioniere della minigonna in passerella, è colui che ha inventato nel 1961 il prêt-à-porter e il “new look”, precursore di molte altre tendenze nel campo dell’alta moda e non solo. Un viaggio nel tempo e all’interno del suo archivio personale, ripercorrendo ricordi, memorie e racconti che si uniscono a interviste esclusive a personaggi come Naomi Campbell, Jean-Paul Gaultier e Sharon Stone.

– Margherita Bordino

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival e rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità. È giornalista pubblicista e lavora come freelance. Collabora tra gli altri con Cinematographe.it, la Rivista 8 1/2, fa parte della redazione del programma tv Splendor e coordina Cinecittà Luce Video Magazine.