Lucy Sparrow (Bath, 1986) l’ha fatto di nuovo. Dopo il successo della sua installazione newyorkese nel 2017, l’artista ha deciso di bissare sulla West Coast. Negli spazi dello Standard Hotel di Los Angeles è infatti visitabile, fino al 31 agosto, il suo Sparrow Mart, la riproduzione di un intero supermarket in cui tutti i prodotti – in questo caso 31mila! – sono realizzati a mano dall’autrice utilizzando del feltro colorato. Carne, latte, pane, biscotti, verdure, ketchup, carta igienica, sushi, surgelati, caramelle e qualsiasi altro oggetto normalmente reperibile in un supermercato è disponibile nella sua versione “morbida”.
I visitatori possono divertirsi ad esplorare l’opera e anche acquistarne le parti, con prezzi super accessibili, che partono dalla cifra simbolica di 5 dollari. All’interno dell’installazione c’è persino un bancomat. Anch’esso, rigorosamente, in feltro…

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.

1 COMMENT

Comments are closed.