Undici anni dopo Una Scomoda Verità, che nel 2007 vinse il Premio Oscar come miglior documentario, Al Gore torna ad affrontare sullo schermo un argomento che in questi anni non ha mai smesso di approfondire: il surriscaldamento del globo terrestre, le sue cause, i suoi effetti e le alternative praticabili. Diretto da Bonni Cohen e Jon Shenk, Una scomoda verità 2 fa il punto della situazione raccontando le criticità attuali, ma anche sottolineando gli sforzi compiuti nell’ultimo decennio per contrastare i cambiamenti climatici.
Il film è una potente chiamata alle armi, ci riporta all’urgenza della situazione e alla necessità di abbandonare i combustibili fossili e passare all’energia rinnovabile. Oggi dobbiamo attivarci tutti in fretta e in maniera efficace. Questa è l’azione più semplice e importante che possiamo fare.” Così si esprime Simone Molteni, direttore scientifico di LifeGate e dal 2015 direttore generale di LifeGate Energy, su Una scomoda verità 2, il nuovo film di Al Gore distribuito da 20th Century Fox Italia, nelle sale come film evento il 31 ottobre e il 1° novembre. Molteni sarà uno degli speaker che saliranno sul palco dell’Auditorium del MAXXI – Museo Nazionale delle arti del XXI secolo per l’anteprima del film a Roma venerdì 20 ottobre alle ore 18:30, organizzata da HITalk e & 20th Century Fox Italia. Insieme a lui Mario Tozzi, geologo, ricercatore del CNR, autore e conduttore TV, e Valerio Ponzo Climate Leader, Climate Reality Europe, l’Organizzazione mondiale non profit del Premio Nobel per la Pace Al Gore, dedicata a catalizzare soggetti diversi per una soluzione globale alla crisi climatica e un’azione urgente in ogni livello della società.

www.unascomodaverita2.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.