Quattordici installazioni sparse all’interno di un grande e antico parco giapponese, per un’esperienza poetica che sposa con efficacia la magia della natura con le potenzialità spettacolari delle nuove tecnologie. A Forest Where Gods Live è l’ultima mostra del collettivo giapponese Teamlab, una garanzia in fatto di installazioni multimediali, sponsorizzata da Shiseido e aperta fino al prossimo 9 ottobre. La location è già di per sé straordinaria: Mifuneyama Rakuen Park è un giardino di oltre 500mila metri quadri situato nella prefettura di Saga e fondato oltre 170 anni fa, durante il periodo Edo. In questo scenario, Teamlab ha inserito una serie di installazioni fatte di luci, proiezioni, suoni e colori: “a Mifuneyama Rakuen”, scrivono gli artisti, “ ci siamo persi sull’ambiguo confine tra il giardino e la foresta, e alla fine abbiamo capito che noi esistiamo solo all’interno di una continuità senza confini: quella tra natura ed essere umano”.

www.teamlab.art/e/mifuneyama2017

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020). Collabora con la redazione di Artribune dalla sua fondazione.