Un cortometraggio ispirato e ipnotico, diretto da Joe Sill in collaborazione con Scott Bolton, celebra l’arrivo del satellite Juno nell’orbita di Giove. Dopo ben cinque anni di viaggio, infatti, la sonda ha raggiunto la sua destinazione, ed è ora pronta a rivelarci tutti i segreti del più grande pianeta del sistema solare. La produzione è stata voluta da Apple Music, che ha collaborato direttamente con la NASA, fornitore di immagini, informazioni e dati. Il cuore del progetto però, che vuole sottolineare il legame tra ricerca scientifica e slancio creativo, è il gioiello musicale che accompagna le immagini, firmato da Trent Reznor (ex frontman dei Nine Inch Nails e direttore creativo di Apple Music) e Atticus Ross.

I due musicisti, che hanno già collaborato in passato per la produzione di colonne sonore famose come quelle di The Social Network e di Gone Girl, entrambi diretti da David Fincher, hanno prodotto una traccia intensa, piena di momenti di tensione ma anche di ariose aperture: un mix che ben accompagna le immagini del cosmo che scorrono sullo schermo, creando un’atmosfera potente e misteriosa. Compaiono nel filmato anche altri musicisti, come Corinne Bailey Rae, Daye Jack e QuinVisions of Harmony è disponibile gratuitamente (sia il video che le tracce audio) su Apple Music e iTunes.


– Valentina Tanni

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020). Collabora con la redazione di Artribune dalla sua fondazione.