La storia di David Bowie sbarca al cinema con una pellicola spettacolare. Il film arriva nelle sale proprio in corrispondenza dell’apertura dell’omonima mostra al Mambo di Bologna, che approda in Italia dopo lo straordinario successo ottenuto al suo debutto, avvenuto nel 2013 al Victoria and Albert Museum di Londra, e in tutte le altre sedi che l’hanno ospitata in giro per il mondo (in Olanda, Australia, Francia, Germania, Brasile, Giappone, Canada e Stati Uniti).
David Bowie is, al cinema dall’11 al 13 luglio, è un percorso che si snoda nello spazio e nel tempo per raccontare la straordinaria avventura del musicista inglese, scomparso lo scorso gennaio a soli 69 anni. Attraverso 300 pezzi, che includono filmati, fotografie, manoscritti, lettere, storyboard per i video, bozzetti di costumi e scenografie, l’estro e il talento di Bowie vengono indagati in tutte le loro sfaccettature, dagli esordi nei primi Anni Sessanta fino all’entrata nel nuovo millennio. Ci accompagnano in questo viaggio tra le sale del V&A alcune guide speciali, tra cui il leggendario stilista giapponese Kansai Yamamoto e il frontman dei Pulp Jarvis Cocker.

Conservando il tagliando del cinema, inoltre, gli spettatori avranno la possibilità di acquistare un ingresso ridotto alla mostra bolognese; viceversa, presentando la prenotazione della mostra nelle sale che aderiranno alla promozione si potrà acquistare il biglietto del film a prezzo scontato.

www.nexodigital.it/david-bowie-is-al-cinema

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.