La giuria di giornalisti (Pia Capelli, Rosanna Gangemi, Alessandra Redaelli, Helga Marsala, Francesca Pini, Cristiano Seganfreddo, Adriana Polveroni, Maurizio Zuccari) invitata dal Premio Arte Laguna 2012 ad assegnare una menzione speciale, ha premiato la fotografia di Frank Herhold, sudafricano London based, e il video dell’israeliano Marcus Sharar.
L’opera di Sharar viene scelta “per la graffiante ironia con cui dipinge, attraverso un chiaro taglio filmico, una figura divenuta centrale nel sistema dell’arte, dai tratti controversi. Il video mette in evidenza tic e debolezze del personaggio “curatore”, smitizzandolo con leggerezza“.
Scrive l’artista: “Il video è costruito come un tipico trailer dell’industria cinematografica di Hollywood. Le scene veloci a brevi raccontano la storia, la rivelazione e l’ascesa del curatore nel mondo dell’arte. Accompagnato da una voce narrante in stile hollywoodiano, il lavoro propone uno sguardo più ampio sui temi della cultura contemporanea, come l’idolatria nei confronti delle celebrità e il fenomeno delle superstar istantanee che nascono ogni giorno“.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.