La città, l’acqua e l’architettura sono i riferimenti visivi e concettuali della mostra Astrattismi paralleli, a cura di Valerio Dehò, allestita presso lo Spazio Oberdan di Milano. In esposizione gli scatti di Carlo D’Orta e Danilo Susi, frutto di percorsi distinti ma convergenti, entrambi incentrati sullo studio dei riflessi e dell’elemento astratto. Alle opere dei due fotografi sono affiancati i dipinti di Albano Paolinelli

film maker Marco Aprile
coordinamento Helga Marsala
produzione Artribune Television

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.