Pittura e ceramica. Piero Ceccaroni a Recanati

Museo Civico Villa Colloredo Mels, Recanati – fino al 4 settembre 2016. Ceramica e pittura si incontrano nella pratica di Piero Ceccaroni. In mostra nella città a lui cara con una serie di opere che uniscono tecnica e lirismo.

Piero Ceccaroni, La maga della montagna, 1981
Piero Ceccaroni, La maga della montagna, 1981

Nipote dell’illustre ceramista Rodolfo Ceccaroni, Piero Ceccaroni (Foligno, 1936–1996), dopo una laurea in Giurisprudenza, si avvicina alla maiolica, esprimendo un’originale e raffinata sensibilità artistica. Nelle ceramiche esposte, che coprono il decennio tra il 1980 il 1990, prevalgono una forma meticolosa e una poetica singolare, dove nostalgici ricordi si mescolano a paesaggi vissuti e trasfigurati in superfici ora curve ora piane. Una pittura invetriata in cui dominano la lucentezza e il colore, ma anche il pensiero e la narrazione. Aforismi di memorie, di scorci e di dettagli sono i registri preferiti dell’artista che, in armonici canti al creato, inscrive la bellezza dei tramonti, dei prati, delle colline e delle montagne marchigiane.
Fatto di paradisi sognati e sentieri magici, il mondo di Ceccaroni si apre a un inventario fantastico di accostamenti di materiale e immateriale, di architetture e di costruzioni geometriche e reticolari. Dal segno fino, sottile e puntuale emergono i tratti degli eventi passati e delle stagioni trascorse a Recanati, declinate nei vari mesi dell’anno, quale riflesso di vedute e di stati d’animo di rara intensità espressiva. Nelle molteplici prospettive, orchestrate con metodica liricità e accorta delicatezza, Ceccaroni è l’interprete moderno di un’arte antica, dove la tecnica sposa l’emozione.

Silvia Papa

Recanati // fino al 4 settembre 2016
Piero Ceccaroni – Dipinti su ceramica
a cura di Stefano Papetti
VILLA COLLOREDO MELS
Via Gregorio XII
071 7570410
[email protected]
www.villacolloredomels.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/55315/piero-ceccaroni-dipinti-su-ceramica/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Silvia Papa
Storico dell’arte. Laureata in Storia e Conservazione dei Beni Culturali – indirizzo Storico Artistico – con una tesi quadriennale in Museologia e una seconda Laurea in Lettere con una tesi in Storia della lingua italiana, ha studiato all’Università di Copenhagen e ha insegnato lingua e letteratura italiana all’Università svedese di Falun. Da alcuni anni collabora come autore e redattore per riviste e blog, conferenziere e curatore di mostre per l’azienda di servizi per l’archeologia e i beni culturali ABACO Società Cooperativa.