Alice Ronchi. La grazia della finitezza

Galleria Francesca Minini, Milano – fino al 15 marzo 2014. L’artista emergente Alice Ronchi regala una personale definita ma impalpabile. Nel mondo delle ultime cose, forme geometriche e superfici sottili disegnano orme di cartone. Tra la certezza della regolarità e la delicatezza di ogni possibile fine.

Alice Ronchi - Colazione sull’erba - veduta della mostra presso la Galleria Francesca Minini, Milano 2014

Alice Ronchi (Ponte dell’Olio, 1989; vive a Milano e Amsterdam) progetta la sua prima mostra personale da Francesca Minini, realizza un percorso metaforico e poi, per sottrazione, ne lascia il segno. Da questi tre momenti, attraverso questi tre passaggi sembra essere nata ed essersi sviluppata Colazione sull’erba. I materiali utilizzati in galleria si dividono tra superfici durevoli e fogli effimeri, tra la sineddoche dell’ombra e l’antonomasia di altezze millenarie. Sagome geometriche, strutture in metallo, ostensori geologici, fotografie di nature industrializzate e formelle in graniglia fanno attraversare al visitatore un paesaggio esposto, una landa accennata, un territorio mnestico che, a mano a mano che ci si addentra, appare in via di condensazione.

Ginevra Bria

Milano // fino al 15 marzo 2014
Alice Ronchi – Colazione sull’erba
FRANCESCA MININI
Via Massimiano 25
02 26924671
[email protected] 
www.francescaminini.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. È specializzata in arte contemporanea latinoamericana.