Venezia 78: il festival del cinema arriva a Milano nel programma di Meet

Il Centro internazionale per l’Arte e la Cultura del Digitale di Milano nato dalla fusione di Fondazione Cariplo e Meet the Media Guru ospita l’intera rassegna delle 33 opere in realtà virtuale selezionate alla 78° Mostra del Cinema di Venezia

Venezia 78: il festival del cinema arriva a Milano nel programma di Meet
Venezia 78: il festival del cinema arriva a Milano nel programma di Meet

Da una parte “Venice VR Expanded”, un’“espansione” – appunto – della Mostra del Cinema di Venezia che si sostanzia in un progetto che offre ai visitatori la possibilità di godere di 33 opere in realtà virtuale presentate in concorso in una categoria riservata; dall’altra, la 25 edizione di miart che, dopo 16 mesi di silenzio, torna sia fisicamente negli spazi di Fiera Milano City, che online su una piattaforma digitale.

FONDAZIONE CARIPLO E MEET THE MEDIA GURU

Dopo un anno di stop o di eventi offerti da remoto, molti dei progetti che l’anno scorso si sono svolti solo online quest’anno tornano dal vivo ma non rinunciano anche alle proprie versioni digitali, che, evidentemente, non sono solo “brutte copie” delle manifestazioni reali ma offrono vantaggi visibili e irrinunciabili. In corsa dal 2018, con attività e progetti all’avanguardia, il Centro internazionale per l’Arte e la Cultura del Digitale di Milano, nato dall’unione di due solide realtà come quelle di Fondazione Cariplo e Meet the Media Guru, ospita oggi nei suoi spazi, oltre allo splendido progetto immersivo del media artist turco Refik Anadol, anche l’intera rassegna delle 33 opere in realtà virtuale selezionate alla 78° Mostra del Cinema di Venezia. Il programma è ampio e dura fino al 19 settembre e le prenotazioni disponibili sul sito ad un prezzo modico e completamente gratuite per gli Under 25.

VENEZIA 78 A MILANO

Nei suoi tre spazi principali, la Lounge e le due Gallery, MEET offre la possibilità di usufruire di un’esperienza immersiva, nuova ed entusiasmante, semplicemente recandosi personalmente negli ambienti, equipaggiati con i visori che sono messi a disposizione dello spettatore. La Mostra del Cinema – in versione realtà virtuale – è solo l’inizio di una programmazione per la stagione espositiva 2021/2022 che è ancora più ricca e tutta da scoprire. Infatti, attraverso una collaborazione con Rai Cinema, il neo-centro per la promozione del digitale nel mondo dell’Arte si impegna a promuovere il Cinema VR italiano portando ogni mese la visione di un nuovo film prodotto da RAI Cinema.  Dopo quasi un anno e mezzo di stop, anche miart riapre le porte: è la prima edizione a svolgersi sia fisicamente che virtualmente. Nel primo caso, nei padiglioni di Fiera Milano City, con ben 145 gallerie operanti in 20 Paesi mentre, nel secondo, con una piattaforma interamente digitale che, come è avvenuto l’anno scorso, potrebbe offrire a galleristi, collezionisti e professionisti dell’arte, un modo più immediato di comunicare grazie a una chat istantanea riservata, che consente a espositori e utenti di entrare in un dialogo diretto e di superare i limiti territoriali.

Marta Pizzolante

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Marta Pizzolante, classe 1997, vive a Milano, è laureata in Psicologia e studia Neuroscienze Cognitive presso l’Università di Trento. Si occupa di indagare il rapporto tra scienza ed estetica, facendo ricerca nell’ambito delle neuroscienze e scrivendo articoli per alcune riviste d’arte.