E-learning nell’arte. Da Masterclass alla Fondazione Sandretto, i migliori corsi online

Dalle lezioni a distanza del MoMA ai video per studiare inglese con artisti contemporanei come Cattelan lanciati dalla Fondazione Sandretto, ecco una selezione dei corsi d’arte e dintorni da fare online a casa

In tempi di Coronavirus, l’educazione e la formazione digitale sono diventate indispensabili. E l’arte contemporanea, ora più che mai, si è rivelata uno strumento per leggere il mondo di oggi, abbracciare la sua complessità, viverne le trasformazioni. Ecco perché siamo andati alla ricerca di quelle piattaforme di e-learning in grado di contenere entrambe le caratteristiche. Dall’estero e dall’Italia, una selezione dei migliori corsi d’arte online…

Claudia Giraud

1. COURSERA – LE LEZIONI DI PITTURA ASTRATTA DEL MOMA DI NEW YORK

Il MoMA a New York

Coursera è forse la piattaforma di origine universitaria più famosa. Fondata da docenti di Stanford, è tenuta dai migliori insegnanti di oltre 190 tra università e aziende di livello mondiale, che permettono di imparare qualcosa di nuovo sempre e ovunque. Centinaia di corsi gratuiti – la frequenza dei corsi è libera, ma è necessario un pagamento per avere una valutazione dei progressi ottenuti e quindi una certificazione delle competenze raggiunte – danno accesso a lezioni video on demand, esercizi individuali a casa e forum di discussione nella community. Le materie insegnate vanno dalle discipline scientifiche a quelle umanistiche che sono quelle che più ci interessano. A tal proposito è da segnalare la serie di corsi online In the Studio lanciati dal MoMA di New York, come quello sulla pittura astratta del dopoguerra dove artisti, curatori, restauratori, collezionisti dicono la loro opere visibili nelle gallerie del museo. Ora, a causa del Coronavirus, c’è un ampliamento della disponibilità della piattaforma Coursera for Campus: le università di tutte le zone del mondo interessate dalla diffusione di COVID-19 (ormai ovunque dato che si tratta di pandemia) avranno l’accesso gratuito a 3.800 corsi di alta qualità e 400 specializzazioni forniti da importanti università e aziende.

https://www.coursera.org/

 

2. MASTERCLASS – IMPARARE DAI MIGLIORI DEL MONDO

Annie Leibovitz ph Robert Scoble, fonte Wikimedia

Sempre a livello internazionale, un’altra importante piattaforma di formazione è sicuramente MasterClass. Nata nel 2015 da una società californiana che esiste dal 2013, si affida a professionisti noti a livello mondiale per l’assoluta padronanza in specifiche discipline e propone agli utenti “un’esperienza online coinvolgente”, come riporta il sito. I docenti sono oltre 80 e annovera nomi come Marc Jacobs che insegna design della moda, Gordon Ramsay che insegna cucina, Martin Scorsese che insegna cinema, Neil Gaiman che insegna l’arte dello storytelling e Annie Leibovitz che insegna fotografia. Con un investimento di 90 dollari, le 15 lezioni previste, allineandosi al modello di formazione generale, prevedono contenuti video pre-registrati, cui vanno ad aggiungersi materiali in download, attività interattive e “compiti a casa”, oggetto di valutazione.

https://www.masterclass.com/articles#quiz-0

 

3. 24ORE BUSINESS SCHOOL – MASTER IN LIVE STREAMING

24Ore Business School, fonte profilo FB

Una new entry per l’Italia è rappresentata dai Master di 24ORE Business School. Proprio in questi giorni, per l’inasprirsi delle disposizioni governative per contrastare il COVID-19, l’intera offerta formativa è stata spostata sulla piattaforma online. Tutti i Master per neolaureati come quelli sul Mercato dell’arte, in Economia dell’Arte e del Management dei Beni culturali, oltre a quelli per professionisti e manager in formula weekend, proseguono ora grazie al Live Streaming, in un’ambiente digitale in cui la learning experience è garantita in tutta la sua completezza: interattività tra aula e docente, test e relativi feedback, project work di gruppo, sessioni di Q&A. Proprio come in un’aula reale, ma senza dover uscire da casa.

https://www.24orebs.com/news/i-master-non-si-fermano-grazie-al-distance-learning?fbclid=IwAR3kx57DaMJUco5vJK4cMdWcAj-R_8agIo2Ir2ARuiJkgrpWQtA-Bg4qcPw

4. FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO – VIDEO LEZIONI DI ARTISTI CONTEMPORANEI

FSRR Torino

Anche la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo apre le porte all’insegnamento virtuale. Tra la serie di nuovi contenitori e nuove iniziative pensate per dare un motivo in più di riflessione su questo periodo di grande cambiamento, ce n’è una che riguarda proprio e-learning. Si tratta di I Speak Contemporary / #ISpeakContemporary che permette di avvicinarsi all’arte contemporanea utilizzando la lingua inglese, nato nell’ambito del Progetto Diderot, realizzato dalla Fondazione CRT. Sul sito sono disponibili le video lezioni dedicate a sei artisti contemporanei: Maurizio Cattelan, Gabriel Kuri, Ragnar Kjartansson, Goschka Macuga, Paola Pivi e Hans-Peter Feldmann. Il sito contiene video, testi di approfondimento, laboratori, un ricco archivio di immagini e link e un blog. Alla pagina Instagram @Ispeakcontemporary troverete nuovi contenuti, focus su opere, mostre e artisti e interviste a studenti e insegnanti.

www.Ispeakcontemporary.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).