Gatti “ad arte”. Realtà virtuale in mostra a Parigi

Una mostra sui generis che mai potremmo vedere in un museo reale. UMA, Universal Museum of Art di Parigi, firma una collaborazione con la Réunion des Musées Nationaux-Grand Palais per un’esposizione digitale visitabile dal proprio divano.

Aguzzare la vista come nei giochi dell’enigmistica da fare sotto l’ombrellone. La mostra Cats in History è un progetto virtuale di UMA che invita il pubblico a scovare i gatti nelle grandi tele che hanno fatto la storia dell’arte antica e contemporanea. Alcuni sono visibili facilmente, per individuarne altri, invece, bisogna avvicinarsi al quadro e scrutarlo con attenzione nei minimi dettagli. Un salto nella storia e un’occasione per vedere opere che mai potranno essere esposte nella stessa sala: dalle imponenti Nozze di Cana di Paolo Veronese all’Olympia di Edouard Manet. Quattro sono le sale da attraversare e catapultano subito il visitatore in uno spazio singolare, che ricorda le dimore francesi come Versailles oppure la grande architettura palladiana.

Valentina Poli

http://the-uma.org/exposition/cats-art-history/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.