Who Is On Next? Altaroma e Vogue Italia annunciano i vincitori

Annunciati i vincitori della tredicesima edizione del concorso di fashion scouting dedicato ai giovani talenti della moda, ideato e realizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia. Che per l’occasione ricorda con un premio Franca Sozzani, suo storico direttore

ACT N 1, PH. Lucilla Loiotile
ACT N 1, PH. Lucilla Loiotile

Altaroma è sempre più officina di talenti grazie al concorso Who Is On Next?, progetto di fashion scouting dedicato ai giovani talenti, che hanno la possibilità di entrare di diritto nel firmamento della moda. In passato è già accaduto con stilisti oggi affermati come Marco De Vincenzo e Stella Jean, vincitori delle precedenti edizioni del concorso.

I VINCITORI

Per la tredicesima edizione al Guido Reni Distric la giuria internazionale di esperti composta da Emanuele Farneti, neodirettore di Vogue Italia, Sara Sozzani Maino, vicedirettore ed Head di Vogue Talents, Silvia Venturini Fendi, presidente di Altaroma, Suzy Menkes, giornalista di Vogue International,   Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, Raffaello Napoleone, ad di Pitti Immagine, ha premiato la creatività multiculturale del brand emiliano Act N.1.
Generazione contemporanea di designer, quella del duo stilistico formato da Galib Gasanov e Luca Lin, che ha scelto uno stile cosmopolita decostruito per le creazioni presentate in passerella con linee e tagli d’avanguardia, conferendo un fascino etnico all’intera collezione. Sul podio, a pari merito, per la sezione accessori Niccolò Giannini con il brand di borse NicoGiani che fonde la sperimentazione materica all’arte e al design essenziale delle forme e Andrea Mondin con le sue scarpe da fiaba, tra pantoufle nere ricamate, fiocchi e contaminazioni sartoriali che si accostano ai dettagli sui toni poudre della sua linea. Ed è haute couture effect.

IL PREMIO FRANCA SOZZANI E GLI ALTRI PREMI

Quest’anno il premio dedicato allo storico direttore di Vogue Italia, Franca Sozzani, scomparsa lo scorso dicembre, è la vera novità del concorso. Per i vincitori una tutorship di sei mesi grazie a Pitti Immagine, un riconoscimento in denaro e l’opportunità di partecipare nel calendario ufficiale di Milano Moda Donna a settembre 2018. NicoGiani ha anche ottenuto il “Penelope Prize-Roberta Valentini”, che sarà una vetrina di visibilità a Brescia in una delle boutique più influenti nel settore del fashion. Premio Sugar, dall’omonimo concept store di Arezzo, ad Act N.1 e NicoGiani che realizzeranno una linea in co-branding e a cui l’owner Beppe Angiolini promette una forte promozione sulla piattaforma virtuale sugar.it. Infine, ad Act N.1 il “Premio Tomorrow”, che permetterà al marchio avrà così la possibilità di partecipare alla Paris Fashion Week presentando nello showroom dedicato la propria collezione  ready to wear donna a settembre 2018. Cala il sipario sulla tredicesima edizione di WION? che conta ancora, ma mai abbastanza, sul supporto di Mise e Ice per la promozione e la valorizzazione dei giovani talenti della moda in Italia e all’estero.

– Gustavo Marco P. Cipolla

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Gustavo Marco P. Cipolla
Classe 1984, calabrese di origini, romano di adozione, Gustavo Marco P. Cipolla è un cittadino del mondo. Ama viaggiare, quando gli è possibile, e confrontarsi con realtà e culture sempre differenti. Le sue esperienze formative e professionali sono diverse: dalla Laurea in Relazioni Internazionali ai Master in Marketing e Comunicazione degli Eventi artistici, culturali e dello spettacolo e in Comunicazione e Giornalismo di Moda. Collabora con alcune testate dove scrive, senza la pretesa di essere un critico, di moda, arte e cultura. È stato stagiaire nelle Organizzazioni Internazionali e ha svolto, e svolge, l’attività di press officer nel mondo della musica, nell’universo della moda e ha anche curato l’ufficio stampa di alcune compagnie teatrali indipendenti. Crede fermamente nel talento (degli altri) e sostiene che i giovani di oggi, grazie alle giuste opportunità, diventeranno gli adulti di domani.