Rinviata la 17. Biennale di Architettura di Venezia. Aprirà ad agosto durante la Mostra del cinema

L’emergenza globale in corso si riflette anche sulla Biennale di Venezia, che decide di posticipare la data di apertura al pubblico della 17. Mostra Internazionale di Architettura: appuntamento al 29 agosto

Il Padiglione Italia alla Biennale di Venezia
Il Padiglione Italia alla Biennale di Venezia

A meno di una settimana dalla conferenza stampa di presentazione della 17. Mostra Internazionale di Architettura, avvenuta via streaming, arriva la comunicazione ufficiale dello slittamento della data di apertura dell’evento. How will we live together?, curata da Hashim Sarkis, sarà infatti visitabile da sabato 29 agosto a domenica 29 novembre, anziché dal 23 maggio. Una modifica, con conseguente annullamento dell’ormai tradizionale semestre di apertura, che si pone in continuità con le numerose altre variazioni comunicate in questi giorni: dal Salone del Mobile ad Art Dubai, il calendario mondiale degli appuntamenti fieristici ed espositivi continua a essere oggetto di ripensamenti o annullamenti.

LE RAGIONI DEL RINVIO

La nota diffusa dalla Biennale di Venezia chiarisce le motivazioni che hanno condotto verso tale decisione, esito delle “recenti misure precauzionali in materia di mobilità prese dai governi di un numero crescente di paesi del mondo”. La diretta conseguenza saranno gli “effetti a catena sul movimento delle persone e delle opere nelle prossime settimane”, ovvero nello stesso periodo in cui l’allestimento della mostra avrebbe iniziato a prendere forma. La kermesse lagunare, infatti, coinvolge in questa edizione “architetti e istituzioni di oltre 60 paesi di tutti i continenti”, oltre a giornalisti, critici e addetti al settore: è evidente che l’attuale riduzione della mobilità avrebbe comportato disagi, ritardi e conseguenze nella completezza del progetto stesso. Un rischio che la Biennale spera di arginare spostando ai mesi estivi i lavori di montaggio della mostra, confidando in una piena ripresa delle attività e degli spostamenti individuali. L’apertura in data 23 maggio, infatti, potrebbe “pregiudicare la qualità” dell’evento.

COSA SUCCEDE ALLA MOSTRA DEL CINEMA?

Fissando l’inaugurazione della Biennale Architettura al 29 agosto, cosa accadrà alla 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, al via il 2 settembre? La manifestazione diretta da Alberto Barbera, almeno per il momento, non subirà variazioni rispetto alle date già note. Anzi, l’obiettivo verso cui punta la Biennale è “offrire a Venezia e al mondo a fine estate un periodo di grande interesse culturale e di richiamo internazionale”, prospettando quindi su una sostanziale concomitanza tra dei due eventi. L’auspicio è che questo intento possa davvero realizzarsi, poiché rappresenterebbe l’apertura di uno scenario diverso da quello attuale e un progressivo “ritorno alla normalità”.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.