Torino Design of the City 2019: 6 eventi da non perdere durante il mese del design

Questa terza edizione si apre con Torino Graphic Days, evento dedicato al visual design, e si chiude con Torinostratosferica Utopian Hours, il primo festival in Italia sulle migliori pratiche urbane nel mondo

Torna in versione più ampliata rispetto alla sola settimana di due anni fa, Torino Design of the City: una serie di eventi, meeting, workshop, esposizioni e tour organizzati nei luoghi strategici della capitale sabauda – promossi dalla Città di Torino – che hanno vissuto e stanno vivendo il fenomeno della rigenerazione urbana e che fino al 20 ottobre animeranno il capoluogo piemontese, dal 2014 tra le Città Creativa UNESCO per il Design. Il tutto a partire, appunto, dal tema del design, inteso non solo come progettazione di oggetti, ma come progettazione di servizi e quindi come strumento utile per la città e i cittadini. Quest’anno il fil rouge della rassegna sarà La Città del Futuro, scelto in stretta correlazione con la recente XIII Annual Conference delle città creative Unesco di Fabriano e con le loro riflessioni ed esperienze, che troveranno ampio spazio in un mese di incontro, confronto e dibattito. Dal festival internazionale dedicato alla comunicazione e alle arti visive Graphic Days Torino, fino a quello sulle migliori pratiche urbane nel mondo Torinostratosferica Utopian Hours, passando per il convegno dedicato ai 20 anni di Murarte, l’iniziativa torinese che ha posto le basi per un dialogo tra istituzioni e mondo del graffiti-writing, ecco una selezione degli eventi ai quali non mancare…

-Claudia Giraud

http://www.torinodesigncity.it/ 

1. GRAPHIC DAYS TORINO

Graphic Days a Torino

Quarta edizione del festival internazionale dedicato alla comunicazione e alle arti visive. In programma come sempre a Toolbox Coworking, quest’anno sceglie di promuovere il legame tra visual design e impegno sociale, portando all’attenzione del pubblico il tema dell’integrazione, analizzato dagli attori più rilevanti della scena internazionale del visual design. Come Dude, l’agenzia italiana autrice di campagne d’impatto come l’ultima realizzata per Netflix Italia; oppure Olivier Kugler, illustratore di reportage residente a Londra e vincitore di numerosi premi internazionali, che presenterà una selezione di illustrazioni, ritraenti rifugiati siriani, contenuti nel suo libro Escaping Wars and Waves, progetto nato come un lavoro svolto per Medici Senza Frontiere e trasformatosi poi in un libro. La quarta edizione di Graphic Days esplorerà anche gli ambiti della sperimentazione e dell’innovazione attraverso dei percorsi espositivi che inviteranno i visitatori ad immergersi in uno spazio virtuale nel quale interagire con le opere esposte attraverso performance audio-visive e installazioni site-specific.

Graphic Days Torino
Dal 3 al 6 ottobre 2019
www.graphicdays.it

2. TORINO MAPPING PARTY 2019

Torino Mapping Party

È un evento per stimolare il coinvolgimento di volontari, mappatori esperti o semplici cittadini, nell’aggiornamento e integrazione delle mappe di OpenStreetMap, componente fondamentale del servizio Muoversi a Torino, di cui beneficiano tutti coloro che vivono, lavorano o visitano Torino. La terza edizione del Torino Mapping Party sarà dedicata al mondo della cultura e alla sua accessibilità: i partecipanti verranno coinvolti nella mappatura esterna ed interna dei musei e dei siti di interesse culturale di Torino per comprendere il loro livello di accessibilità in termini di mobilità e di fruibilità culturale.

Torino Mapping Party
4 ottobre 2019 ore 9-18
Palazzo del Rettorato dell’Università degli Studi di Torino, via Verdi 8 piano terra 

3. FORUM INTERNAZIONALE LA CITTA’ DEL FUTURO

Forum la città del futuro

Centrale nel calendario della manifestazione è il Forum Internazionale ospitato il 10 e l’11 ottobre all’Energy Center del Politecnico (via Paolo Borsellino, 38) a cui parteciperanno rappresentanti delle città di Montréal, Detroit, Saint Ètienne, Kortrijk, Cape Town, Wuhan, Singapore, Seoul, Shanghai e Londra per condividere e approfondire i progetti che hanno al centro il tema dell’accessibilità e della sostenibilità presentati in risposta alla call lanciata da Torino in occasione della XIII Annual Conference di Fabriano di giugno 2019. È un’occasione di guardare agli importanti appuntamenti che avranno luogo il prossimo anno, come Madrid che presenta il Madrid Design Festival,  dove Torino è invitata come ospite d’onore.

Forum Internazionale La Città del Futuro
Dal 10 all’11 ottobre 2019
Energy Center,  Politecnico di Torino, via Paolo Borsellino 38 int. 16,
www.torinodesigncity.it/la-citta-del-futuro 

4. CONVEGNO E INTERVENTO DI STREET ART OLTRE I MURI

Murarte, Fabio Petani

Nei settori della street art, della creatività urbana e dell’arte pubblica, la Città di Torino ha maturato, a partire dalla fine degli anni ’90, un ricco patrimonio di esperienze, progetti e realizzazioni. Uno di questi, MurArte, avviato nel 1999 per rispondere a richieste provenienti dal mondo giovanile, ha riguardato l’offerta di spazi pubblici autorizzati per interventi di graffiti-writing  di rigenerazione delle aree periferiche cittadine, come ricorda Marco Giusta, assessore alle politiche giovanili e periferie della Città di Torino: “MurArte oltre a essere street art è soprattutto un progetto strategico che porta con sé un lavoro volto alla bellezza dei quartieri cittadini e alla trasformazione urbana attraverso esperimenti di arte pubblica che coinvolgono i e le giovani nella valorizzazione degli spazi in cui vivono”. In occasione del ventennale di questo importante progetto all’interno di Torino Design of the City, la Città presenterà il convegno Oltre i muri: un appuntamento con artisti, associazioni, amministrazioni cittadine, esperti e accademici per una riflessione condivisa su graffiti-writing, street art, creatività giovanile, immaginario urbano e politiche pubbliche, tra passato e prospettive future. La due giorni di incontri – a ingresso libero – si svolgerà all’Open Incet e al Polo del 900 e sarà accompagnata da un intervento artistico sui muri della Quercetti Spa.

Oltre i Muri: 20 anni del progetto Murarte

4-5 ottobre
Ex Incet, Piazza Teresa Noce, 17
Polo del ‘900, Via del Carmine, 14
Quercetti Spa, corso Vigevano 25

5. CIRCOLO DEL DESIGN

Torino Lingotto

La mostra è una riflessione sui temi dell’accessibilità multisensoriale, esplorando le modalità con cui ciechi e ipovedenti entrano in relazione con il mondo della comunicazione visiva e del design. Una selezione di edizioni tattili, testi in Braille, disegni in rilievo, strumenti digitali ed analogici per ripensare alla relazione tra oggetti ed esseri umani, tra spazio e persona, tra persone e persone. 

Visioni tangibili
Fino al 19 ottobre 2019
Circolo del Design, sala Nimbo, via San Francesco da Paola 17

www.circolodeldesign.it

6. TORINOSTRATOSFERICA UTOPIAN HOURS

Porta Susa

Terza edizione di Utopian Hours, il primo festival italiano dedicato alle città promosso dall’associazione no-profit Torinostratosferica, fondata da Luca Ballarini dello studio torinese di progettazione e comunicazione Bellissimo, che finora ha coinvolto oltre 200 creativi per discutere in modo poco convenzionale di città e processi di rigenerazione urbana. In programma dal 18 al 20 ottobre presso Nuvola Lavazza progettata da Cino Zucchi, il festival torna con il suo format sempre più internazionale. Questa nuova edizione continua, infatti, a proporre idee e visioni per il rinnovamento e la crescita delle città attraverso racconti di progetti, buone pratiche, innovazione, provocazioni e grandi ospiti da tutto il mondo.

Utopian Hours – Torinostratosferica
Dal 18 al 20 ottobre 2019
Nuvola Lavazza, via Ancona 11/a
www.torinostratosferica.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).