Su Sky Arte: le meraviglie d’Italia

Al via, sul canale tematico satellitare, la nuova stagione della serie ispirata a “sette meraviglie” tutte italiane. Fra storia, natura e arte.

Ville Palladiane
Ville Palladiane

Su Sky Arte HD, torna la serie prodotta da Ballandi Arts e dedicata a sette grandi simboli del patrimonio artistico italiano. In onda a partire da lunedì 7 maggio, Sette Meraviglie offrirà al pubblico un viaggio tra arte, storia e natura, grazie a immagini realizzate con l’ausilio delle più moderne tecniche di ripresa e alle consuete illustrazioni storiche. La destinazione del primo episodio sarà Paestum. Celebre in tutto il mondo per i templi greci che, dopo più di duemilacinquecento anni, resistono allo scorrere del tempo, Paestum riconquistò piena visibilità nel Settecento come meta d’elezione del Grand Tour. La vista dei templi di Nettuno, di Hera e di Atena, la sovrapposizione di elementi greci e romani, il ritrovamento di capolavori dell’arte funeraria, come la tomba del tuffatore, hanno reso Paestum un luogo cardine per lo studio della civiltà greca e delle sue evoluzioni nel nostro Paese. A seguire l’attenzione si sposterà sulle Ville Palladiane. Sontuose dimore che punteggiano la campagna veneta, specie quella vicentina, residenze di signori e mecenati, le Ville ideate da Andrea Palladio combinano la classicità delle linee architettoniche e la bellezza dei capolavori della pittura italiana custoditi al loro interno. Dal 1996 le Ville Palladiane fanno parte, insieme alla città di Vicenza, del patrimonio Unesco, nel solco di un omaggio ideale al loro artefice, capace di rivoluzionare il rapporto tra architettura e territorio.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD.

http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.