Il Ministero dei Beni Culturali cerca 1000 volontari. Pagati 433 euro al mese

Grazie all’accordo tra Ministero dei Beni Culturali e Servizio Civile Nazionale, oltre 1000 volontari retribuiti verranno impiegati in 215 spazi tra musei, biblioteche, archivi e sedi ministeriali

Le Gallerie degli Uffizi
Le Gallerie degli Uffizi

Sul sito istituzionale del Servizio Civile Nazionale sono stati pubblicati tre bandi per la selezione di oltre 1.200 volontari. Perché ci interessa? Perché due su tre selezioneranno delle risorse per impiegarle in un totale di 215 strutture tra musei, biblioteche, archivi e sedi ministeriali del Ministero dei Beni Culturali, secondo l’accordo firmato nel novembre 2014 tra lo stesso Ministero, il Dipartimento della Gioventù e SCN. Il primo – quello dedicato alla selezione di 1050 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia – è il più corposo perché prevede l’inserimento di 1.000 risorse in 116 progetti autofinanziati dal Ministero dei Beni Culturali; mentre nel Bando per la selezione di 110 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile nazionale, nell’ambito del programma Garanzia Giovani, le risorse impiegate in 13 progetti, finalizzati alla tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale di musei, archivi e biblioteche, da realizzarsi in uno degli ambiti territoriali individuati dal Mibact saranno 71.

DURATA DI DODICI MESI

Il periodo di svolgimento delle attività avrà durata di dodici mesi, in cui ai volontari selezionati verrà corrisposto un assegno mensile di 433,80 euro e la collocazione dei posti disponibili avverrà nelle varie sedi sparse su tutto il territorio nazionale secondo il fabbisogno di ciascuna sede. I requisiti? Età non superiore ai 28 anni, non aver già prestato attività di servizio civile (a meno che questo non sia stato svolto nell’ambito del progetto Garanzia Giovani) e non avere rapporti di lavoro o collaborazioni di qualunque natura con l’ente che realizza il progetto. I candidati, infatti, dovranno scegliere al momento della presentazione della domanda le sedi e i progetti di interesse a cui inviare la propria candidatura e potranno presentare una sola domanda per un unico progetto; sarà tuttavia possibile presentare domanda parallela per progetti del programma Garanzia Giovani. Le domande dovranno essere presentate entro la scadenza delle ore 14 del 10 febbraio 2017 mediante l’apposito modulo online.

https://www.mibact-online.beniculturali.it/web/servizio-civile

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.