A New York ritorna la fiera TEFAF. Gli highlights della prossima edizione

Dal 27 al 31 ottobre al Park Avenue Armony si svolgerà l’edizione newyokese di TEFAF e nel frattempo stanno circolando le prime indiscrezioni sulla fiera “madre” a Maastricht

VIEW OF SAINTES, SEEN FROM LORMONT, GUSTAVE COURBET, Oil on canvas, 32 x 46 cm. Signed and dated lower right 'G. Courbet. 65’, 1862, PROVENANCE Etienne Baudry collection; His sale, Paris, Hôtel Drouot, Me Pillet, 23 April 1866, no. 7; Sale Paris, Hôtel Drouot, 8 May 1867, no. 13; Blanc collection, in 1878; Galerie Durand-Ruel, Paris, 11 March 1880; Courty collection; Gaston Delestre collection; Thence by descent
VIEW OF SAINTES, SEEN FROM LORMONT, GUSTAVE COURBET, Oil on canvas, 32 x 46 cm. Signed and dated lower right ‘G. Courbet. 65’, 1862, PROVENANCE Etienne Baudry collection; His sale, Paris, Hôtel Drouot, Me Pillet, 23 April 1866, no. 7; Sale Paris, Hôtel Drouot, 8 May 1867, no. 13; Blanc collection, in 1878; Galerie Durand-Ruel, Paris, 11 March 1880; Courty collection; Gaston Delestre collection; Thence by descent

Mancano ormai una manciata di giorni all’inaugurazione della nuova edizione di TEFAF New York, la fiera di riferimento per tutti i collezionisti e appassionati d’arte antica che si svolgerà dal 27 al 31 ottobre. Nel frattempo stanno circolando le prime indiscrezioni sull’atteso appuntamento di Maastricht fissato per il periodo che va dal 16 al 24 marzo 2019. Sono previsti, infatti, un aumento degli espositori che raggiungeranno quota 277 con 38 new entry che riusciranno a coprire ben 7000 mila anni di storia dell’arte. La vera novità però consiste nella partecipazione delle migliori gallerie di arte moderna e contemporanea tra cui la Galerie Gmurzynska (Stati Uniti), la Simon Lee Gallery (Regno Unito), Pace Gallery (Stati Uniti), Almine Rech (Belgio), e Sprüth Magers (Regno Unito). Ma torniamo ad ottobre, come sarà l’edizione newyorkese? Ecco le gallerie da tener d’occhio

– Valentina Poli

1. GALLERIA CARLO VIRGILIO

GAVROCHE, MEDARDO ROSSO, Bronze 45 x 26 x 26 cm, Milan – circa 1888, PROVENANCE Angelo Sommaruga collection, Milan / Paris; Romano Lorenzin collection, Milan; Lorenzin Heirs, Brescia; Private collection, Italy. LITERATURE Paola Mola, Gavroche – Medardo Rosso, Italy, The sculpture is the subject of a forthcoming publication – end 2018, p. 100

Da oltre trent’anni attivo nel settore con sede a Roma, la Galleria Carlo Virgilio in occasione di TEFAF New York presenta Gavroche un busto realizzato da Medardo Rosso (Torino, 1858 – Milano, 1928) nel 1883.

2. ROB SMEETS GALLERY

PORTRAIT OF THE CARDINAL MARCANTONIO DA MULA, JACOPO TINTORETTO, Oil on canvas, 187 x 103 cm. Circa 1562-63

La Rob Smeets Gallery ha fatto parlare molto di sé in questi mesi, soprattutto dopo aver annunciato la vendita del Il ritratto del cardinal Da Mula. Si tratta di un’opera olio su tela realizzato da Jacopo Tintoretto (Venezia, 1518 / 1519 – Venezia, 1594) intorno al 1562-1563. Raffigura un uomo, il Cardinale Da Mula che fu uno dei protagonisti del Concilio di Trento.

3. ANTONACCI LAPICCIRELLA FINE ART

PORTRAIT OF A LADY – RECTO; NUDE OF A LADY – VERSO, GIOVANNI BOLDINI, Watercolor and pencil on paper 49 x 35.5 cm, Signed ‘Boldini’ lower right, PROVENANCE, Private collection, Paris

Si tratta di una delle gallerie d’arte più conosciute al mondo che partecipa alle più importanti fiere del settore come TEFAF Maastricht, la Biennale des Antiquairies al Grand Palais, il Salon du Dessin a Parigi, Highlights a Monaco, la Biennale Internazionale dell’Antiquariato a Palazzo Corsini a Florence e la Mostra Internazionale di Palazzo Venezia a Rome e la Paris Fine Art. Per TEFAF New York la Galleria Antonacci Lapiccirella Fine Art presenterà i lavori di Giovanni Boldini (Ferrara, 1842 – Parigi, 1931) con Portrait of a Lady (recto), Nude of a Lady (verso).

4. RICHARD NAGY LTD.

PORTRAIT OF A GENTLEMAN – CARL REININGHAUS, EGON SCHIELE, Gouache, watercolor and black crayon on paper 44.2 x 31.5 cm. Executed in 1910

La galleria Richard Nagy LTD da sempre si occupa di arte moderna e nel corso degli anni si è concentrata sul lavoro degli espressionisti tedeschi come Die Brücke, Der Blaue Reiter e Neue Sachlichkeit e anche degli austriaci Gustav Klimt e Egon Schiele. Proprio di quest’ultimo a TEFAF New York verrà presentata l’opera Portrait of a Gentleman (Carl Reininghaus).

5. ROBILANT+VOENA

ALLEGORY OF FAME, ARTEMISIA GENTILESCHI, Oil on canvas, 57 x 51 cm

La Galleria Robilant + Voena da sempre è impegnata nella vendita di arte antica, moderna e italiana del dopoguerra. Per TEFAF New York presenterà un lavoro di Artemisia Gentileschi (Roma, 1593 – Napoli, 1656) Allegory of Fame realizzato tra il 1630-35.

6. THOMAS SALIS

VERRE ET CARTE À JOUER, PABLO PICASSO, Gouache, black crayon and collage on board, 26.2 x 27.8 cm, Signed on the back ‘PICASSO’, 1914. PROVENANCE Galerie Simon, Paris; Douglas Cooper, London/Argilliers, 1942; Private collection, France, acquired from the above around 1950; Private collection, New York, acquired from the above in 2002

Da quasi quattro decenni la galleria Thomas Salis si è occupata di lavori di artisti impressionisti, di Nabis e dei fauve. In occasione della fiera TEFAF si è distinta per lavori su carta come quello che presenterà per l’edizione del 2018 di Pablo Picasso (Málaga, 1881 – Mougins, 1973) Verre et carte à jouer del 1914.

7. TALABARDON & GAUTIER

VIEW OF SAINTES, SEEN FROM LORMONT, GUSTAVE COURBET, Oil on canvas, 32 x 46 cm. Signed and dated lower right ‘G. Courbet. 65’, 1862, PROVENANCE Etienne Baudry collection; His sale, Paris, Hôtel Drouot, Me Pillet, 23 April 1866, no. 7; Sale Paris, Hôtel Drouot, 8 May 1867, no. 13; Blanc collection, in 1878; Galerie Durand-Ruel, Paris, 11 March 1880; Courty collection; Gaston Delestre collection; Thence by descent

La Talabardon & Gautier è stata fondata nel 1992 da Bertrand Gautier e Bertrand Talabardon, il loro interesse è per gli artisti del XIX secolo. I due soci sono anche membri fondatori del Salon du Dessin, del Paris Tableau e del Fine Arts Paris. Per TEFAF New York porteranno un lavoro di Gustave Courbet (Ornans, 1819 – La Tour-de-Peilz, 1877), View of Saintes, seen from Lormont del 1862.

8. WILDENSTEIN & CO. INC.

THE BLUE DRESS: TWO WOMEN AND A BASKET OF FRUIT, PIERRE BONNARD, Oil on canvas 57.2 x 48.3 cm. Stamped lower left ‘Bonnard’, Circa 1922 PROVENANCE Estate of Pierre Bonnard; Private Collection

Fondata più di 100 anni fa in Francia, la Wildenstein & Co. INC è riuscita a consolidare nel tempo la sua posizione nel mondo dell’arte diventando una roccaforte e punto di riferimento per Old Masters e artisti impressionisti. Fedeli alla propria fede presenteranno a New York The Blue Dress: Two Women and a basket of fruit un lavoro di Pierre Bonnard (Fontenay-aux-Roses, 1867 – Le Cannet, 1947) del 1922.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.