Wild Mediterranean Island

Milano - 14/11/2019 : 09/12/2019

“Wild Mediterranean Island”: un viaggio attraverso la lente del fotografo Daniele Lorrai, una selezione di immagini immortalate nel cuore di una Sardegna inedita e selvaggia, lontana dalle località turistiche famose nel mondo.

Informazioni

  • Luogo: WUNDERKAMMER VISIONNAIRE
  • Indirizzo: Piazza Cavour 3 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 14/11/2019 - al 09/12/2019
  • Vernissage: 14/11/2019 ore 18,30
  • Autori: Daniele Lorrai
  • Generi: fotografia, personale

Comunicato stampa

WILD MEDITERRANEAN ISLAND



La natura, le diverse culture, gli animali e la biodiversità rappresentano da sempre una fonte di ispirazione per Visionnaire.
In continuità con “Animalia”, nel 2013 e “Affinity” nel 2016, dal 15 Novembre al 9 Dicembre 2019 Wunderkammer Visionnaire ospita “Wild Mediterranean Island”: un viaggio attraverso la lente del fotografo Daniele Lorrai, una selezione di immagini immortalate nel cuore di una Sardegna inedita e selvaggia, lontana dalle località turistiche famose nel mondo.

Le fotografie di Lorrai offrono una visione privilegiata sulla straordinaria ricchezza naturalistica dell’ isola

Passione, lunghe ore di appostamenti e attesa, un occhio per lo scatto perfetto, ogni incontro con un animale selvatico suscita istinti primordiali che appagano la vista e i sensi. Le immagini di Daniele Lorrai offrono una sensazione convincente di intimità e connessione con una natura incontaminata sempre più rara, difficilmente raggiungibile altrove. Rappresentano un tributo ad un’ isola antica, unica, che detiene una posizione speciale nella storia naturale del mondo.

In occasione della preview giovedì 14 novembre alle ore 18.30 verrà presentato il libro “Wild Mediterranean Island” a cura dell’editore Angelo Careddu di Oberon Media, sarà presente Daniele Lorrai.

Dal 2011, all’interno del flagship store Visionnaire di Milano nella sede di Piazza Cavour 3 la Wunderkammer si propone come una “stanza delle meraviglie” e di ricerca sul contemporaneo, affondando le sue radici concettuali nel periodo rinascimentale, quando sovrani e signori esibivano i propri cimeli di viaggio in stanze dedicate per stupire gli ospiti. Mostre ed eventi • 2019 “Corrispondenze” Delfino Sisto Legnani • 2018 “Varanasi” Paolo Balboni • 2018 “Di Luce Riflessa” Enrico Versari • 2017 “Opera” David Leventi • 2017 “Genesis” Conrad Jon Godly • 2016 “Chroma” Caco3 • 2016 “Chlorophyl” Alessandro Brighetti • 2016 “Affinity” Brad Wilson • 2015 “Esedre” Stefania Pennacchio • 2015 “Stardust” Geovana Clea • 2015 “Safari Moon” Pascale Marthine Tayou, Aldo Chaparro, Pastore e Bovina, Michele Astolfi, Noemi Montanaro, Paolo Grassino, Nicola Bolla, Ekaterina Panikanova, Giulia Manfredi, Ted Noten, Nucleo • 2015 “Eternity” Olivier Roller • 2014 “Urban Icons” Paolo Leonardo