Vatican Coffin Project

Torino - 04/06/2014 : 04/06/2014

Il Museo Egizio di Torino ospita una prestigiosa conferenza, aperta al pubblico, della dott.sa Alessia Amenta, curatrice del Reparto Antichità Egizie e del Vicino Oriente Antico dei Musei Vaticani.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO EGIZIO
  • Indirizzo: Via Dell'accademia Delle Scienze 6 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 04/06/2014 - al 04/06/2014
  • Vernissage: 04/06/2014 ore 18,30
  • Generi: incontro – conferenza
  • Uffici stampa: GLEBB & METZGER

Comunicato stampa

La dott. ssa Amenta, autrice di numerose monografie (tra cui Il faraone uomo, sacerdote, dio, Salerno Editrice, Roma 2006) e articoli specialistici, ha partecipato a diverse campagne di scavo in Italia e in Egitto, ed è curatrice del Reparto di Antichità Egizie dei Musei Vaticani dal 2006


L’intervento della dott.sa Amenta illustrerà lo studio dei pigmenti, delle vernici e degli aspetti tecnici relativi alla costruzione dei sarcofagi lignei policromi del Terzo Periodo Intermedio (1070-712 a.C), nell’ambito del progetto internazionale Vatican Coffin Project, che per la prima volta applica su sarcofagi dell’Antico Egitto protocolli di indagine già sperimentati per il restauro di capolavori pittorici fra cui opere di Caravaggio e Raffaello.

Al progetto, coordinato dal Reparto Antichità Egizie dei Musei Vaticani, in collaborazione con il Laboratorio di Diagnostica per la Conservazione e il Restauro dei Musei Vaticani, partecipano il Rijksmuseum van Oudhen, il Museo del Louvre, e il C2RMF (Centre de Recherche et de Restauration des Musées de France) a quali si è aggiunto, recentemente, anche il Museo Egizio di Torino.

Il Vatican Coffin Project è un sofisticato protocollo di indagine applicato per la prima volta su sarcofagi dell’antico Egitto, tra cui alcuni provenienti dal Museo Egizio di Torino. I sarcofagi restaurati e mai esposti prima d’ora potranno essere ammirati, a partire dal 1 aprile 2015 - data di inaugurazione del Nuovo Museo Egizio - nella Galleria dei Sarcofagi, realizzata con il sostegno de Gli Scarabei, associazione senza scopo di lucro nata nel 2007 per sostenere le attività del Museo.
Di fondamentale importanza è che i risultati delle indagini del Vatican Coffin Project rendono disponibili nuovi preziosi dati e nuovi strumenti di ricerca alla comunità egittologica internazionale, comunicati, ad esempio, nella First Vatican Coffin Conference tenutasi tra il 19 e il 22 giugno 2013.