Triplice appuntamento

Milano - 30/10/2012 : 30/10/2012

Open Lecture con l’artista Jaan Toomik e il curatore Johannes Saar, preceduta dall’inaugurazione dell’installazione Melting Pot 3.0 di Stefano Boccalini e da uno Study Visit.

Informazioni

  • Luogo: NABA - NUOVA ACCADEMIA DI BELLE ARTI
  • Indirizzo: Via Carlo Darwin 20 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 30/10/2012 - al 30/10/2012
  • Vernissage: 30/10/2012 ore 10-17: “Study Visit”, NABASite ore 17.30: Inaugurazione dell’installazione “Melting Pot 3.0” ore 18: Open lecture con Jaan Toomik e Johannes Saar, Aula Spazio Elastico, Ed. G
  • Autori: Stefano Boccalini, Jaan Toomik
  • Curatori: Johannes Saar
  • Generi: serata – evento
  • Email: naba@naba.it
  • Uffici stampa: SEC

Comunicato stampa

Triplice appuntamento
promosso dalla Scuola di Arti Visive NABA


Open Lecture con l’artista Jaan Toomik e il curatore Johannes Saar,
preceduta dall’inaugurazione dell’installazione Melting Pot 3.0 di Stefano Boccalini e da uno Study Visit


Martedì 30 ottobre
Presso NABA, via Darwin 20

La Scuola di Arti Visive di NABA - Nuova Accademia di Belle Arti di Milano promuove nella giornata di martedì 30 ottobre tre appuntamenti aperti al pubblico



Dalle 10.00 alle 17.00, nello spazio espositivo “NABASite” del Campus, si svolgerà uno Study Visit, un incontro collettivo e pubblico con gli studenti del secondo e terzo anno del Triennio di Pittura e Arti Visive. Sarà l’occasione per incontrare docenti e curatori esterni: un vero e proprio momento di confronto sulla dimensione espositiva e pubblica della produzione degli studenti.

Alle ore 17.30 sarà inaugurata l’installazione “Melting Pot 3.0”, ideata e realizzata dall’artista e docente NABA Stefano Boccalini e già presentata in anteprima in occasione dell’inaugurazione dell’Anno Accademico. L’opera, concepita originariamente per l’Hangar Bicocca, sarà ospitata in modo permanente negli spazi del Campus. Commenta Chiara Bertola, direttrice dell’Hangar Bicocca: “Questo spazio non è altro che una sorta di piattaforma, un palco, all’interno del quale si possono attivare piccole funzioni legate alle dinamiche di un quartiere, di una comunità, aprendo una porta verso la città e il modo esterno. (…) È grazie all’energia incontrata alla NABA che Melting Pot sta rinascendo”.

Alle ore 18.00, presso l’Aula Magna Spazio Elastico, Edificio G, si terrà un’open lecture in cui interverranno l’artista Jaan Toomik e il curatore Johannes Saar (Center for Contemporary Arts, Estonia) con Marco Scotini e Andris Brinkmanis. Jaan Toomik e Johannes Saar saranno a Milano in occasione dell’inaugurazione della mostra “Run”, curata da Marco Scotini, direttore del Dipartimento di Arti Visive, Performative e Multimediali NABA, che si terrà il 29 ottobre alle ore 18.30 presso la Galleria Artra.
A partire dalla ricerca di Jaan Toomik, il maggiore rappresentante della scena artistica estone degli ultimi vent’anni, la conferenza si concentrerà sullo stato dell’arte nella più nordica delle repubbliche baltiche in rapporto a un passato traumatico e alle nuove generazioni emergenti.


Martedì 30 ottobre 2012
NABA, via Darwin 20

ore 10-17: “Study Visit”, NABASite
ore 17.30: Inaugurazione dell’installazione “Melting Pot 3.0”
ore 18: Open lecture con Jaan Toomik e Johannes Saar, Aula Spazio Elastico, Ed. G


JAAN TOOMIK
Nato nel 1961 a Tartu, in Estonia. Vive e lavora a Tallinn dove insegna alla Estonian Academy of Arts. Tra gli artisti più conosciuti nella scena artistica estone e internazionale ha partecipato a numerose mostre personali e collettive, in gallerie, musei e istituzioni tra cui: Ostalgia, New Museum, New York (2011), Rencontres Internationales, Pompidou Centre, Parigi (2010), Gender Check, MUMOK, Vienna, Austria (2009), Youprison, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino (2008), Progressive Nostalgia, Prato (2007), 4th Biennale di Berlino (2006), Instant Europe, Villa Manin e Dream Island, Riga (2004), Now What, BAK, Utrecht, 50° Biennale di Venezia, Fondazione Sandretto Re Rebandengo Torino (2003), L’autre moitie de l’Europe, Galerie nationale du Jeu de Paume, Parigi (2000), After the Wall, Moderna Museet, Stockholm, Ludwig Museum, Budapest; Hamburger Bahnhof, Berlin (1999-2000) 47° Biennale di Venezia, Site Santa Fe Biennial (1997), Manifesta 1, Rotterdam (1996), 22nd International di São Paulo (1994).

JOHANNES SAAR
Nato nel 1965 a Viljandi, in Estonia, dal 2005 è direttore del Center for Contemporary Art, Estonia. È stato editor of visual art affairs al “Eesti Päevaleht” (2001 – 2005); editor of visual art affairs al “Postimees” (1997 – 1999); storico dell’arte presso il Center for Contemporary art, Tallinn (1994 – 2001); storico dell’arte presso la Tallinn Art Hall (1992 – 1994); storico dell’arte presso il Tartu Art Museum (1989 – 1991).


NABA
NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, è un’Accademia di formazione all’arte e al design: è la più grande e la più innovativa Accademia privata italiana e la prima ad aver conseguito, nel 1980, il riconoscimento ufficiale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Offre corsi di primo e secondo livello nel campo del design, del fashion design, della grafica, delle arti multimediali, delle arti visive, della scenografia, per i quali rilascia diplomi accademici equipollenti ai diplomi di laurea universitari. Nata per iniziativa privata a Milano nel 1980 per volontà di Ausonio Zappa, Guido Ballo e Gianni Colombo, ha avuto da sempre l’obiettivo di contestare la rigidità della tradizione accademica e di introdurre visioni e linguaggi più vicini alle pratiche artistiche contemporanee e al sistema dell’arte e delle professioni creative. Dal 2009, NABA è entrata a far parte di Laureate International Universities, un network internazionale di oltre 60 istituzioni accreditate che offrono corsi di laurea di primo e secondo livello a più di 740.000 studenti in tutto il mondo.