Tavar Zawacki – Shapeshifting

Milano - 21/11/2018 : 22/12/2018

Wunderkammern è lieta di presentare nella sede di Milano la prima personale in Italia dell’artista americano Tavar Zawacki: SHAPESHIFTING.

Informazioni

  • Luogo: WUNDERKAMMERN
  • Indirizzo: Via Edmondo de Amicis 43 20123 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 21/11/2018 - al 22/12/2018
  • Vernissage: 21/11/2018 ore 18,30
  • Autori: Tavar Zawacki
  • Generi: arte contemporanea, personale, urban art
  • Orari: Martedì – Sabato, 11.00-19.00h

Comunicato stampa

Tavar Zawacki
SHAPESHIFTING
Wednesday, 21 November, 6.30pm – 9.30pm
Via Ausonio 1A, Milano

curated by: Giuseppe Pizzuto
critical essay by: Shepard Fairey e Serena Silvestrini
dates: 21 November – 22 Dicember 2018

Wunderkammern is glad to present the first Italian solo show of the American artist Tavar Zawacki: SHAPESHIFTING, in the Milan gallery.

Tavar Zawacki (USA, 1981), known until 2016 with the pseudonym ABOVE, is an American artist who lives and works in Berlin, Germany

Encouraged by a family of artists, he began an early graffiti production in California in 1996 taking his pieces of art in 100 cities and in over 60 different countries. In all his work, the artist shows a remarkable graphic mastery that has allowed to create a powerful and distinctive visual language over the years. This force is evident both in the political and social stencils under the name of ABOVE and in the new harmonies of sought-after shapes and colors conceived as Tavar Zawacki. The metamorphosis of the artist did not happen only from the stylistic point of view, but also from the personal view:

‘’Neil Armstrong said it best ‘It’s one small step for man, but a giant leap for mankind.’ It’s strange but I felt like I’ve accomplished the impossible when I decided I was ready to make my step to coming out of my shadow, and start creating new works with my name, Tavar Zawacki. It’s a small step for most people to look at, but it allows me complete freedom to create new artworks.’’ – Tavar Zawacki

His works are characterized by a variety of applications and design solutions without limits, from his typical upward-pointing arrows to geometries of all kinds, supported by the use of different painting techniques including Op Art and trompe-l'oeil, generating the creation of optical games and illusions of depth with the manipulation of shadows. Tavar's avant-garde painting style, both for his murals and for his paintings and sculptures, is thus distinguished by a vast field of colors and a geometric abstraction that places the viewer in a perceptual dialogue.

Wunderkammern presents Tavar Zawacki's solo show, SHAPESHIFTING, for the first time in Italy at the Milan gallery. For this occasion the artist has decided to reflect on the concept of metamorphosis intended in a personal and artistic sense, testing himself with the use of different types of shapes and colors. The exploration of different forms and their intersections is seen by Tavar as a stimulating game and a continuous experimentation, materializing in a visual aesthetic and in a use of techniques that enhance the color. The geometric shapes are combined freely as if they were puzzles, leaving the viewer the opportunity to look at his works from multiple angles. Medium - large canvases and sculptures of various sizes sometimes set on white walls, sometimes on walls with contrasting colors will be present in the show.

Cultural Partner: IED Milano
Media Partners: ArtsLife, Collater.al, Art Vibes, MYMI - Milano Style Decoder, Artuu
Technical Partners: Casale del Giglio, Different Photography, Romolettostreetfood

WUNDERKAMMERN
Via Ausonio 1A, Milan (M2 and Bus 94 Sant’Ambrogio stop)
www.wunderkammern.net
[email protected]
+39 0284078959

free entry
opening hours: from Tuesday to Saturday, 11 am – 7 pm

_________________________________________________________

Tavar Zawacki
SHAPESHIFTING
mercoledì 21 novembre 2018, 18.30 – 21.30
Via Ausonio 1A, Milano

a cura di: Giuseppe Pizzuto
testo critico di: Shepard Fairey e Serena Silvestrini
date: 21 novembre – 22 dicembre 2018

Wunderkammern è lieta di presentare nella sede di Milano la prima personale in Italia dell’artista americano Tavar Zawacki: SHAPESHIFTING.

Tavar Zawacki (USA, 1981), conosciuto fino al 2016 con lo pseudonimo ABOVE, è un artista americano che attualmente vive e lavora a Berlino, in Germania. Incoraggiato da una famiglia di artisti, inizia a produrre i primi graffiti in California nel 1996 lasciando i suoi interventi murali in 100 città e in oltre 60 paesi differenti. In tutte le sue opere l’artista mostra una notevole padronanza grafica che gli ha permesso di creare, nel corso degli anni, un linguaggio visivo distintivo e potente. Tale forza è evidente sia negli stencil di stampo politico e sociale realizzati sotto il nome di ABOVE che nelle nuove armonie di forme e colori ricercate e ideate come Tavar Zawacki. La metamorfosi dell’artista non è avvenuta solamente dal punto di vista stilistico, ma anche e soprattutto dal punto di vista personale:

''Neil Armstrong lo ha detto meglio 'È un piccolo passo per un uomo, ma un grande passo per l'umanità'. È strano, ma mi sembrava di aver realizzato l'impossibile quando ho deciso che ero pronto ad uscire dalla mia ombra e iniziare a creare nuovi lavori con il mio nome, Tavar Zawacki. Per la maggior parte delle persone è un piccolo passo da vedere, ma mi permette la completa libertà di creare nuove opere d'arte. – Tavar Zawacki

Le sue opere sono caratterizzate da una varietà di applicazioni e soluzioni di design senza porsi limiti, dalle sue tipiche frecce rivolte verso l’alto a geometrie di ogni tipo, supportate dall’uso di diverse tecniche pittoriche tra cui l’Op Art e il trompe-l’oeil che permettono con la manipolazione delle ombre, la creazione di giochi ottici e illusioni di profondità. Lo stile pittorico all’avanguardia di Tavar, sia per le sue opere murali che per le sue tele e sculture, risulta così contraddistinto da un vasto campo di colori e da una astrazione geometrica che pone lo spettatore in un dialogo percettivo.

Wunderkammern presenta nella sede della galleria di Milano, per la prima volta in Italia, la personale di Tavar Zawacki: SHAPESHIFTING. In quest’ occasione l’artista ha deciso di riflettere sul concetto di metamorfosi intesa in senso personale e artistico, mettendosi alla prova con l’uso di differenti tipologie di forme e colori. L’esplorazione di forme diverse e delle loro intersezioni è vista da Tavar come un gioco stimolante e una continua sperimentazione, che si concretizza in una estetica visuale e nell’impiego di tecniche che vanno ad esaltare il colore. Le forme geometriche sono abbinate in libertà come se fossero dei puzzle, lasciando allo spettatore la possibilità di guardare le sue opere da più angolazioni. In mostra saranno presenti tele di formato medio - grande e sculture di varie dimensioni che si staglieranno talvolta su pareti bianche, talvolta su pareti dai colori contrastanti

Ridefinire la forma. Tavar Zawacki a Milano

Wunderkammern Gallery, Milano ‒ fino al 22 dicembre 2018. Per la sua prima personale in Italia, l’artista californiano presenta una selezione di dipinti e sculture dalla spiccata personalità geometrica. Un tripudio di forme e colori nel segno della metamorfosi.