Takashi Murakami – Kirakirà

Bologna - 24/01/2017 : 25/02/2017

Il linguaggio pop del Sol Levante per la prima volta nella città felsinea con 40 opere e, in esclusiva, nella boutique Louis Vuitton i pezzi unici del Patrimonio LV, creati dall’artista nel 2003, quando realizzò per la maison francese Superflat Monogram, e nel 2009 il sequel Superflat First Love.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA CAVOUR
  • Indirizzo: Via Farini 14 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 24/01/2017 - al 25/02/2017
  • Vernissage: 24/01/2017 ore 19.30 su invito
  • Autori: Takashi Murakami
  • Curatori: Alessia Marchi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Mercoledì 25 gennaio: Apertura mostra ore 17.00 – 21.00 Giovedì 26: 10.00 – 21.00 ART CITY BOLOGNA Venerdì 27: 10.00 – 21.00 Sabato 28: 10.00 – 24.00 ART CITY WHITE NIGHT Domenica 29: 10.00 – 21.00 Orari di apertura fino al 25 febbraio: 10.00 – 13.00 | 15.00 – 20.00
  • Patrocini: Organizzato da: Contemporary Concept e Galleria Cavour Glam Promosso da: CLIC - Circoli Liberali Italiani Cultura Business Development & International Relations: Oriented Italia - Veronica Gozzi In collaborazione con: Confcommercio - Ascom Bologna; Nipponica, Accademia Europea di Manga, Centro Studi d’Arte Estremo Orientale, Patrimonio LV, Deodato Arte Gallery Milano

Comunicato stampa

Il più grande artista contemporaneo giapponese in mostra a Bologna, in Galleria Cavour: il linguaggio pop del Sol Levante per la prima volta nella città felsinea con 40 opere e, in esclusiva, nella boutique Louis Vuitton i pezzi unici del Patrimonio LV, creati dall’artista nel 2003, quando realizzò per la maison francese Superflat Monogram, e nel 2009 il sequel Superflat First Love.
La mostra, organizzata da Contemporary Concept, è inserita nelle celebrazioni ufficiali del 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia ed anche nella programmazione degli eventi culturali della Manifestazione Nipponca 2016


Nell’ambito di ART CITY Bologna, in occasione di ARTE FIERA 2017, un evento pensato e allestito all’interno di Galleria Cavour, il cui progetto Glam di Luxury Art Center si conferma come punto d’incontro tra moda, arte, design e tendenze d’avanguardia.
L’artista ha creato attraverso la Hiropon Factory, oggi KaiKai Kiki Co., uno straordinario mondo intriso di tradizione giapponese e cultura pop, dove ha sublimato le paure più forti della società nipponica, come la bomba atomica (grande spauracchio della sua generazione) e lo tzunami, quest’ultimo raccontato ed esorcizzato nel ciclo di Arhat.
Un universo, quello di Murakami (Tokyo, 1962), in movimento continuo tra tradizione e mercato, da una parte il nihonga (pittura tradizionale) e dall’altro il mondo otaku (subcultura giapponese), termine con il quale vengono chiamati i “nerd” giapponesi, dediti a manga, anime e travestimenti cosplay.
Murakami è anche legato al mondo della moda – famosissime le sue incursioni con Louis Vuitton, Marc Jacobs, Vans, Frisk, Issey Miyake – e della musica, con William Pharrell e Kanye West, sempre con l’intento di creare un mondo kawaii (carino e dolce), ma solo all’apparenza.

Takashi Murakami star dell’Artefiera week. Immagini delle opere esposte a Bologna

“Lo scintillante mondo” di Takashi Murakami in mostra dal 25 gennaio alla Galleria Cavour di Bologna nell’ambito di Artefiera. 40 opere e i pezzi unici realizzati nel 2003 e nel 2009 per Louis Vuitton