Stefano Arienti – Meridiane

Roma - 03/03/2018 : 12/05/2018

Il titolo della mostra romana richiama la natura stessa del progetto espositivo che Stefano Arienti inizia a sviluppare fin dal 2012, ovvero carte ed intonaci nati in stretta relazione con il sole e i suoi movimenti.

Informazioni

  • Luogo: STUDIO SALES
  • Indirizzo: Piazza Dante 2, int. 7 00185 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 03/03/2018 - al 12/05/2018
  • Vernissage: 03/03/2018 ore 15
  • Autori: Stefano Arienti
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Dal lunedì al venerdì dalle 15:00 alle 19:00 e su appuntamento

Comunicato stampa

Studio SALES di Norberto Ruggeri è orgoglioso di presentare MERIDIANE, una nuova mostra personale di Stefano Arienti in galleria.
Stefano Arienti è uno degli artisti più significativi, innovativi ed iconici della sua generazione, punto di riferimento essenziale per le nuove generazioni e collabora da lungo tempo con la galleria.
La sua prima collaborazione risale alla personale del 1997, cui sono seguiti moltissimi altri progetti (2000, 2005, 2009, 2013, 2015) in galleria e fuori di questa



Le Meridiane di Stefano Arienti sono state presentate pubblicamente per la prima volta al Museo Villa Croce di Genova, in occasione della mostra personale Finestre Meridiane: Intersezioni con la collezione di Villa Croce, a cura di Anna Daneri e Francesca Serrati e nata da un progetto di Ilaria Bonacossa. In quella occasione le Meridiane erano state esposte insieme ad un altro gruppo di opere astratte su carta che l’artista chiama Fondi ed in dialogo con una selezione di opere della collezione del museo.

Il titolo della mostra romana richiama la natura stessa del progetto espositivo che Stefano Arienti inizia a sviluppare fin dal 2012, ovvero carte ed intonaci nati in stretta relazione con il sole e i suoi movimenti.
L'esecuzione di questo corpus di lavori, che si possono pensare singolarmente, come dittici o come piccoli gruppi, è sempre la stessa: le Meridiane sono infatti disegni a pastello realizzati seguendo la luce che attraversa le finestre di casa o di quelle dello studio dell’artista a Milano, con una tecnica che si è sempre più affinata negli anni e che consiste nel tradurre direttamente, con il proprio corpo, le variazioni di luce, attraverso il colore di volta in volta scelto.

La mostra allo Studio SALES di Norberto Ruggeri si concentra esclusivamente sulle Meridiane e presenta sia opere su carta che opere su una base ad affresco sempre dello stesso formato (cm. 150x100 circa) in un allestimento appositamente concepito in dialogo con lo spazio espositivo della galleria, col suo grande finestrone industriale a griglia che affaccia sulla piazza sottostante.



Stefano Arienti ha esposto nelle più importanti istituzioni nazionali e internazionali, tra cui ricordiamo: Museo d’arte contemporanea Villa Croce, Genova (2017, S); Museo Nazionale del Bargello e Antinori Art Project, Firenze (2017, S); Galleria Civica di Modena, Modena (2017, S); MOCA Cleveland, Cleveland (2016, G); Collezione Gori, Pistoia (2016, S); Primopiano, Lugano (2015, S); Museo Kartell, Noviglio (2015, S); MAMbo, Bologna (2013, 2008 G); Musée d’Art Moderne, Paris (2013, G); Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia (2012, S); Isabella Stewart Gardner Museum, Boston (2012, 2007, S), Museo MAXXI, Roma (2011, 2004, S); Fondazione Zegna, Trivero (2011, S); MUSEION, Bolzano (2010, S); Museum of Contemporary Art, Chicago (2009, G); Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia, Roma (2009, S); Museo del Castello di Rivoli, Torino (2008, S); Fondazione Querini Stampalia, Venezia (2008, S); Palazzo Grassi, Venezia (2008, G); Artpace, San Antonio, Texas (2007, S); Fondazione Spinola Banna, Torino (2007, S); Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma (2006, 2005, 1996, G); Fondazione Sandretto Rebaudengo, Torino (2005, S); Musèe d’ art Moderne, Saint-Etienne (2004, G); MoMA PS1, New York (1998, G).
Nel 1992 ha partecipato alla Biennale d’Arte di Istanbul e nel 2007 alla Biennale di Gwanju. Per due volte, nel 1990 e nel 1993, è stato invitato a partecipare con i suoi lavori alla Biennale d’Arte di Venezia.


Le sue opere sono in moltissime importanti collezioni pubbliche, tra cui: Magazzino Italian Art, New York; Fondazione Sandretto Rebaudengo, Torino; MUSEION, Bolzano; Museo del Castello di Rivoli, Torino; MAMbO Museum, Bologna; Civiche Raccolte del Comune di Milano, Milano; GAM, Torino; FRAC Pays de La Loire, Carquefou; Museo MAXXI, Roma; Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma; FRAC Paca, Marseille; Istituto Nazionale per la Grafica, Roma; Centro per l'Arte contemporanea Luigi Pecci, Prato.

Il tempo e la luce. Le Meridiane di Stefano Arienti a...

Studio Sales, Roma ‒ fino al 12 maggio 2018. Stefano Arienti raggiunge la Capitale con un progetto quinquennale. Approfondendo la riflessione sul tempo, la luce e il colore.