Sprint 2020

Milano - 28/11/2020 : 31/01/2021

L'ottava edizione di SPRINT– Independent Publishers and Artists' Books Salon si svolge a Milano e on-line nei mesi di novembre, dicembre 2020 e gennaio 2021.

Informazioni

Comunicato stampa

SPRINT– Independent Publishers and Artists’Books Salon
8° edizione | sprintmilano.org | @sprintmilano
Novembre 2020 – Gennaio 2021 Milano
in collaborazione con Istituto Svizzero e Spazio Maiocchi



SPRINT è una rassegna internazionale e non profit che affronta la molteplicità del formato editoriale. Promuove la distribuzione, comprensione e celebrazione dei libri d'artista e dell'editoria d'arte indipendente dal 2013

Ideata da O’ associazione non-profit e disegnata e curata dell’artista Dafne Boggeri è giunta quest'anno all'8a edizione ed annuncia una programmazione più estesa nel tempo - dal 21 novembre 2020 a fine gennaio 2021 - con la rinnovata collaborazione di Spazio Maiocchi ed Istituto Svizzero.
Nel 2020 è prodotta come un oggetto fisico e online per una nuova edizione sperimentale con la quale siamo felici di contribuire alla circolazione dell’editoria indipendente e dell'arte, accogliendo le occasioni che questo periodo di trasformazione offre.

Questa nuova edizione di SPRINT si comprime in un formato che mantiene vivo lo scambio con la comunità legata all'editoria indipendente e d'artista e con il pubblico, e lo fa attraverso un'azione visionaria ma pragmatica: trasformandosi in una 'busta'.

SPRINT si condensa, riduce il suo perimetro a quello di una busta A4 plus, sperimentando un meta-formato del salone stesso, che prende spunto dalla tradizione della mail art, per produrre un multiplo da collezione - sempre diverso e unico - da spedire gratuitamente e fino ad esaurimento, a tutti coloro che si registrano su sprintmilano.org.

Ciascuno degli editori di questa edizione 2020 ha donato una o più delle proprie pubblicazioni da inserire nella busta. Ognuna delle buste è composta da una varietà di stampati unici come edizioni originali e pubblicazioni prodotte negli ultimi anni, progetti inediti in collaborazione con artisti e un tabloid. Quest'ultimo, è un'edizione stampata che raccoglie tutti gli editori, gli artisti e gli ospiti invitati a SPRINT 2020, più una serie di contenuti ad-hoc, creando un oggetto stampato a metà tra l'edizione d'artista e una pubblicazione documentale.

Attraverso questa trasformazione SPRINT vuole promuovere la partecipazione di tutte le case editrici indipendenti che hanno aderito a un così radicale cambiamento, realizzato senza declinare SPRINT a fiera del libro digitale. Perseguire l'idea di un risultato fisico (la busta) è fondamentale: si tratta di un piccolo gesto di contatto e di autentica meraviglia, ancor più in un qui ed ora così complesso; uno sforzo che mantiene vivo quello spazio - mai come ora essenziale, di connessione tra persone, attraverso l'espressione di progettualità differenti, nella condivisione di linguaggi e percorsi sempre nuovi.

Da queste premesse nasce un programma combinato a lento rilascio, tra incontro fisico attraverso l’opera di Mail Art e tutti i formati originali.





APPUNTAMENTI

21–22 NOV
Risograph workshop THE RISO CLUB 20

24 NOV – 15 DIC
sulla piattaforma on-line Afterimage – afterimage.spaziomaiocchi.com
premiére del documentario ‘Conjugaison du Désir - VAVA DUDU’ prodotto da SPRINT e diretto dalla fotografa Ilenia Arosio, (33min. 2020)

25 NOV– 14 DIC
Billboard VAVA DUDU @SPAZIO MAIOCCHI

27 NOV
SPRINT e Istituto Svizzero presentano The Most Beautiful Swiss Books
Istituto Svizzero e on-line

27– 28 – 29 NOV
SPRINT TALK live streaming on-line hr.16.00 e hr.18.00
dalla pagina dell’evento FB

27 NOV. – 31 GENN.21
contenuti speciali web: BLADE–BANNER –Tiger Dingsun – Living Sounds

14 DIC.20
BOOKS AS HOOKS con Anna Frei (Zürich)
Istituto Svizzero e on-line

14 – 15 –16 GENN 21
The Most Beautiful Swiss Books exhibition hacked by SPRINT w/THE RISO CLUB + Public Programs
Istituto Svizzero e on-line

– SPRINT Mail Art busta - un multiplo da collezione (in ca. 600 copie uniche A4+ distribuite gratuitamente fino ad esaurimento)
– 300 affissioni pubbliche in Milano (dicembre 2020)
– SPRINT Tabloid (A3, 28 pgs, 1000 copies)
¬






SPRINT si apre il 21 e 22 novembre con il workshop di stampa risograph, condotto dai designer svizzeri Eilean Friis-Lund e Pierrick Bregeon, si svolge in modalità mista: per i 20 partecipanti e i docenti è on line mentre per la parte tecnica di stampa che avviene simultaneamente, si svolge in presenza per i tecnici della macchina Risograph. Il gruppo coordinato da guest designers svizzeri realizza una vera e propria pubblicazione utilizzando la tecnica RISO che combina la praticità della fotocopia all'effetto della serigrafia. I contenuti rielaborati durante il workshop sono curati con l'Archivio Primo Moroni, - centro di documentazione nato nel 1998 come evoluzione della libreria Calusca City Lights, fondata da Primo e trasferita all'interno del C.S.O.A Cox18 di Milano nel 1992, attuale sede dell’Archivio.


A seguire, dal 25 novembre al 14 dicembre, viene presentato in anteprima sulla piattaforma digitale AFTERIMAGE di Spazio Maiocchi, il documentario CONJUGASION DU DÉSIR sull'artista multidisciplinare di origine antillese e parigina d’adozione Vava Dudu, diretto dalla fotografa Ilenia Arosio (33 min., col., 2020) e prodotto da SPRINT. Con una introduzione scritta dalla critica dell’arte Elisabeth Lebovici. Vava Dudu è poetessa, pittrice, designer e musicista electro-zouk nel progetto a tre teste La Chatte [con Stéphane Argillet/Stereovoid e Nicolas Jorio/Nikolu]. Un'incursione nel suo mondo attraverso la meticolosa osservazione del suo studio-microcosmo, infiniti riferimenti, raccolte di dischi che suonano come un Manifesto, il riverbero continuo del colore blu come il mare delle Antille, e il perno attorno al quale ruota questo vortice, la prima antologia di poesie creata da Vava durante una recente residenza al BOZAR di Bruxelles. Con il contributo del musicista Geo Wyeth e dello scrittore/curatore Alberto García Castillo, pubblicata da Tabloid Press (Berlino) e stampata in Risograph dal laboratorio We Make It.


Dal 25 novembre e fino al 14 dicembre nel cortile di Spazio Maiocchi viene affisso un billboard 6 x 3mt., di VAVA DUDU che collega la consueta location della fiera del libro d'arte SPRINT - quest'anno trasposta nel nuovo formato - con CONJUGASION DU DÉSIR il documentario sull'artista, diretto da Ilenia Arosio e presentato sulla piattaforma on-line Afterimage.


Contenuti on-line dal 24 novembre 2020 al 31 gennaio 2021:

BLADE—BANNER
La rassegna annuale BLADE—BANNER presenta i lavori di Alessandro Alfredo Aceto, Monia Ben Hamouda, Michele Gabriele, Meloe Gennai & Sol Pagliai, Real Madrid, Giuliana Rosso. Ciascun artista crea un'immagine stampata ink-jet su un modulo di seta di 1x1 m come ‘pixel’ metaforico dal proprio immaginario, di cui vengono realizzate due copie: una di proprietà dell'artista mentre l'altra entra a far parte della collezione di SPRINT. La partecipazione è rivolta ad artisti italiani o che vivono in Italia, in segno di sostegno alla comunità locale.
B–B è una raccolta, in continuo divenire, che comprende sino ad ora quarantacinque contributi prodotti da SPRINT. Arricchita ogni anno da nuove collaborazioni, presentate durante il salone in modalità sempre inedite, BLADE—BANNER nasce con l'idea di costruire una mostra nomade che possa coinvolgere sedi più o meno istituzionali. Per SPRINT 2020 ogni banner è animato e inserito in un diverso diorama fotografato al Museo Civico di Storia Naturale di Milano.




STORY TELLING TROUGH ALTERNATIVE READING TECHNOLOGIES by Tiger Dingsun
Parole, testo, forma, suono. L'alfabeto perde gravità, formule inaspettate e sorprendenti ne liberano il movimento attraverso il codice e la cinetica, per azzardare letture non lineari reinterpretate, per sperimentare una scrittura 'spaziale'. Gli interessi di Tiger Dingsun si delineano in modo piuttosto conciso all'interno dell'intersezione tra graphic design, sviluppo web ed editoria, sia digitale che cartacea o altri formati sperimentali. Per SPRINT 20 vengono presentati, Reading Machines, (2020-Ongoing); Never Want to See the Same Image Twice or 13 Poems ☼ for the First 13 Days of April, (2019); I Guess I Hate Banter (2017) e Uncommon Sense, (2018 con Nadia Wolff, in f.to pdf scaricabile gratuitamente o in copia cartacea acquistabile)

A LIVE SYMPHONY OF PAGES / Livingsounds
Lo sapevate che in botanica le superfici inferiore e superiore di una foglia si chiamano 'pagina'?
In un multiverso intrecciato e intersezionale, in cui ogni parte incide sull'ecosistema - come la produzione industriale della carta che può contare su conoscenze stratificate, processi tecnologici sempre più avanzati, operazioni di riciclo dei materiali innovative o su metodologie alternative - abbiamo invitato Living Sounds a farci ascoltare una foresta nella sua varietà ecosistemica, meteorologica, temporale. I suoni, dal vivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, sono un mix di decine di microfoni handmade creati nei laboratori del MIT che da anni registrano nei boschi e nelle paludi di una zona umida, oggi tutelata, a Plymouth, Massachusetts, chiamata Tidmarsh. Con Living Sounds, vi invitiamo a unirvi a noi in una vera e propria sinfonia di rinascita dal vivo, i suoni sono qui per cambiare le condizioni dei nostri isolamenti collettivi, ascoltando insieme la storia di un fragile ecosistema che si sta radicando. Pagina dopo pagina.


TALK | STUDIO VISIT | LISTENING SESSION – LIVE STREAMING
I Talk vengono trasmessi in diretta streaming dalla pagina facebook di SPRINT venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 novembre alle 16.00 e alle 18.00. Per parteciparvi è necessario registrarsi su: https://www.facebook.com/events/347308073186052

VENERDì 27 NOV 16.00 | 18.00
– Si comincerà il 27 alle 16.00 scoprendo KNUST PRESS (NL) e il suo favoloso laboratorio di stampa
con le macchine Riso e Ricoh dove si realizzano formati A3 e A2 con 50 diversi tamburi a colori! Jan Dirk de Wilde (fondatore) e Alice Schiavone (artista e printmaker) offriranno uno sguardo sulle diverse attività, mostrando lo studio e chiacchierando sui modi di fare&stampare a Knust.
– Alle 18.00 FROM A MYCOLOGICAL FORAY TO AN ATLAS OF RARE & FAMILIAR COLOUR insieme a Pascale Georgiev di Atelier Éditions (Los Angeles/Londra) cercheremo di scoprire il grado di separazione tra i funghi, il compositore americano John Cage, i colori Lapis Lazuli e Cobalt Blue, passando per l’International Signal Code Alphabet, scoprendo opere, immagini, composizioni, filosofie ed affini, proprio come si possono incontrare funghi e flora assortiti durante una passeggiata.

SABATO 28 NOV 16.00 | 18.00
– Sabato 28 alle 16.00, LIVE LISTENING HYPNOSIS con Helicotrema - festival dell'audio registrato. Oltre alla presentazione di un volume + flexi disc dedicato al progetto e pubblicato da Viaindustriae, ci aspetta una sessione di ascolto online di Vault, l'opera sonora di Marcos Lutyens commissionata per l'edizione 2020 di Helicotrema Festival e contenuta nel flexi.
– Alle 18.00 con BOOKS ARE ALTERNATE SPACES UNDER AESTHETIC AND SOCIAL ASPECTS, incontreremo Gloria Glitzer (Berlino), publisher e avatar degli artisti Franziska Brandt e Moritz Grünke, che fra gli altri progetti realizza e ospita Herbarium Riso, una biblioteca pubblica dedicata alle edizioni stampate con la tecnica Risograph.

DOMENICA 29 NOV 16.00 | 18.00
– Domenica 29 alle 16.00, in collaborazione con Istituto Svizzero, presenteremo SOFT NEED #23 con Udo Breger e Luzius Martin (Basilea) parlando di controcultura, dreammachine, random-sequence generators e tecniche cut-up di William Burroughs e Brion Gysin., Soft Need di cui uscirono solo 3 numero negli anni ’70, divenne subito una pubblicazione leggendaria. Oggi, SN#23, il 4° numero della serie è divenuto un libro di 260 pagine con più di 80 contributi di autori internazionali e che verrà a breve pubblicato da Alga Marghen insieme a Expanded Media Editions.
– Alle ore 18.00 l'incontro che conclude il ciclo dei talk, insieme a Martha Dillon & Jackson Howarth a proposito di It's Freezing in LA! (London). Realizzato come un esperimento di giornalismo ambientale lento, che fornisce contenuti originali, coinvolgenti e sorprendenti, IFILA! organizza anche eventi di studio sul cambiamento climatico e progetti green per stimolare la consapevolezza e il dibattito sull'impatto del nostro passaggio su questo pianeta. Ce ne parleranno i nostri ospiti, introducendo il nuovo numero della rivista appena pubblicato.


BOOKS AS HOOKS
La serie performativa BOOKS AS HOOKS, lanciata lo scorso anno, prosegue con A DANCE OF THE FOREARMS IN PLAN un intervento video dell’artista svizzera Anna Frei il 14 dicembre presso Istituto Svizzero e on-line. Ricercatrice e organizzatrice di comunità soniche, experimental/essayistic dj [aka fred hystère] e graphic designer si concentra su progetti legati al suono e all’editoria artistica, come il l catalogo Chewing the Scenery, Swiss Off-site Pavilion [progetto curato da Andrea Thal alla 54a Biennale di Venezia, 2011] passando alla stampa di poster e copertine in Risograph per Ooor Records Shop che Anna co-dirige a Zurigo.


TYPE FREE DOWNLOAD
Per esprimere la peculiare mutazione che SPRINT ha attraversato in questa edizione abbiamo trovato un alleato nel carattere tipografico gratuito UNKNOWN progettato da Lukas Haider & Alexander Raffl, che è possibile scaricare qui: unknown-type.com. Si compone di 3 stili: RND, PX e MX. Un vasto set di glifi lo rende molto versatile. Non ci sono restrizioni per quanto riguarda l'uso del carattere, tuttavia Lukas e Alexander sono felici di ricevere dei sampler sul suo utilizzo o che venga taggato #unknowntype


PUBLISHERS
E infine ma non ultimi, i publishers di questa edizione 2020 che hanno reso possibile con il loro supporto la trasformazione di SPRINT:

0331 Sesto Calende | 045 PUBLISHING Verona | A DANCE MAG Beirut | ACTUAL SOURCE Provo US | ADAMANT/Rada Koželj Lecco | ALTANA MI | AMPHIBIA Turin | ARCHIVE APPENDIX Berlin | ARCHIVIO MAGAZINE Turin | ATELIER ÈDITIONS Los Angeles | ATTO MI | RICCARDO BANFI MI | MARCELLO JACOPO BIFFI MI | BLANK FORM NY | BRACE-BRACE MI | ANNA BROUJEAN Paris | CAFÉ ROYAL BOOKS Southport UK | COLLLETTTIVO MI | COMPULSIVE ARCHIVE MI | COWARD RECORDS Pesaro | DALE ZINE Miami | DDOOGG Vancouver | DÉPART POUR L’IMAGE MI | CAMILLA CANDIDA DONZELA Bologna | FOLDER Bookshop–SoundOhm MI | FRANKENSTEIN MAGAZINE MI | FUZAO STUDIO Locarno CH with Imageless, Yanshu book, Monday Off/惬意忙, Erzhuo Zhao, Ti Re Zhong, Strongman [Gong Yuwei], 214 | GIRLS LIKE US Bruxelles | GLORIA GLITZER Berlin | HAIL HARE Lanzo d’Intelvi | HOMIE HOUSE PRESS MI/Yucaipa US | IT’S FREEZING IN LA! London | KABUL Turin | KNUST PRESS Nijmegen NL | LEEBINSOYEON Seoul | LICIT ILLICIT mobile bookshop MI | MAILBOMB St.Petersburg | MASALA NOIR Paris | MG POSANI + QUEER GUIDE Bologna | MONDO EROTICO PUBLISHING Bristol | MONROE BOOKS Berlin | MOUSSE MAGAZINE & PUBLISHING MI | NERO EDITIONS Rome | NIEVES Zurich | OSSÌ Rome | PANTEON MAGAZINE Rome | PITTOGRAMMA MI | POETIC PASTEL PRESS London | PRESS PRESS MI | GIORGIO RUGGERI / VAA PPRESS MI/Vilnius | SALI E TABACCHI JOURNAL MI/London | SKINNERBOOX Jesi | TABLOID PRESS Berlin | TAKE CARE Bari | TAZI ZINE MI | UNPATIENT BOOKS London | VIAINDUSTRIAE PUBLISHING Foligno | VLEESHAL CENTER FOR CONTEMPORARY ART Middelburg NL | WITTY BOOKS Turin





NEXT EDITION: 26–27–28 NOVEMBRE 2021




SPRINT—Independent Publishers and Artists' Books Salon
è una rassegna non-profit internazionale dedicata all’editoria indipendente e ai libri d’artista, piattaforma trasversale e sostenibile di dibattito culturale.
sprintmilano.org | @sprintmilano | evento fb | newsletter

Con il Patrocinio del Municipio 9 – Comune di Milano
– In collaborazione e con il supporto di Spazio Maiocchi e Istituto Svizzero
– Con il sostegno dell’Ambasciata dei Paesi Bassi a Roma e il Consolato Generale a Milano
e il patrocinio dell’Ambasciata del Regno del Belgio a Roma e Goethe-Institut Mailand
– Sponsor: Ricola | Pijama
– Technical partner: AESOP | Food‘N’Hood | Gmund Paper, exclusive Risograph Workshop supplier Graphidea | Legno– serigrafia brutta | N7FAA52318
– Media Partner: WeTransfer | Ptwschool | Untitled Association | ZERO


SPRINT20 TEAM
– un’idea di O’ associazione non profit
– Curata e disegnata da Dafne Boggeri
– Assistente Claudia Agusto
– Coordinamento Workshop Risograph Elena Radice
– Coordinamento volontari Susanna Morari & Petra Rocca