Sorella Terra. La nostra casa comune

Roma - 22/12/2015 : 28/02/2016

Mostra fotografica di National Geographic Italia che, composta da circa 70 fotografie, conduce il visitatore in un viaggio ideale tra le parole dell'enciclica e gli scatti dei maestri dell'obiettivo sulla fragilità, la sofferenza, la bellezza del pianeta.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO DI ROMA PALAZZO BRASCHI
  • Indirizzo: Piazza Navona 2 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 22/12/2015 - al 28/02/2016
  • Vernissage: 22/12/2015 ore 11 su invito
  • Generi: fotografia
  • Orari: martedì-domenica ore 10.00-19.00 chiuso lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio, 1 maggio. 24 e 31 dicembre ore 10.00-14.00. La biglietteria chiude un'ora prima
  • Biglietti: Intero € 4,00 Ridotto € 3,00
  • Patrocini: Organizzazione Promotori Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale National Geographic Italia Servizi Museali Zètema Progetto Cultura
  • Uffici stampa: ZETEMA

Comunicato stampa

Forte della sua missione - “ispirare, illuminare, insegnare” - National Geographic Society è una
delle più grandi istituzioni non profit del mondo dedicate alla scienza e all’istruzione. Finanziata
dai contributi degli iscritti, la Society è fermamente convinta che la scienza, l’esplorazione e
la narrazione abbiano il potere di cambiare il mondo

Con le sue varie piattaforme media, i
suoi prodotti e i suoi eventi, National Geographic raggiunge ogni mese più di 600 milioni di
persone; nel corso della sua storia ha finanziato più di 11.000 progetti di ricerca, conservazione
ed esplorazione, e i suoi programmi educativi promuovono la cultura geografica nel mondo.
Per ulteriori informazioni, visitare www.nationalgeographic.com e www.nationalgeographic.it
National Geographic magazine
National Geographic Magazine ha una lunga tradizione di eccellenza giornalistica fatta di
reportage sul campo e fotografia di altissima qualità. Solo negli ultimi sette anni la rivista
ha vinto 18 National Magazine Awards, tra cui il premio per la migliore rivista su tablet e
multimedia nel 2014 e, nel 2013, quelli per la qualità complessiva, per la fotografia e per tablet
e multimedia. Organo ufficiale della National Geographic Society, la rivista viene pubblicata
in inglese e, nelle edizioni locali, in altre 39 lingue. La sua circolazione globale è di circa 6,8
milioni di copie.
National Geographic Exhibitions
La divisione mostre della Society è tra i maggiori organizzatori di grandi mostre itineranti
al mondo. Dalla sua nascita, nel 2004, con l’allestimento di “Tutankhamon e l’età d’oro dei
faraoni”, National Geographic Exhibitions ha organizzato altre due esposizioni a tema egizio,
dedicate rispettivamente di nuovo a Tutankhamon e a Cleopatra, oltre a “Indiana Jones e
l’avventura dell’archeologia”; “Uccelli del paradiso: meraviglie dell’evoluzione”; “Afghanistan:
tesori nascosti del Museo nazionale di Kabul”; e “Women of Vision: le grandi fotografe di
National Geographic” (attualmente al Palazzo Madama di Torino). Dal 2009, le mostre itineranti
di National Geographic sono state viste da oltre 33 milioni di persone. Quella sul 125mo
anniversario della Society (2013-2014) è stata allestita in oltre 15 paesi (in Italia al Palazzo
delle Esposizioni di Roma) attirando più di cinque milioni di visitatori.