Somaieh Amini / Azin Sangva

Mentana - 21/01/2012 : 31/01/2012

Doppia personale di Somaieh Amini e Azin Sangva. Curata da Andrea Romoli Barberini, la mostra documenta con circa 15 opere realizzate con diverse tecniche e formati, la recente indagine delle giovani artiste iraniane.

Informazioni

Comunicato stampa

A partire da sabato 21 gennaio (fino al 31 gennaio 2012), la Galleria DiVinArte di Via Matteotti 3, a Mentana (Rm) presenta la doppia personale di Somaieh Amini e Azin Sangva.
Curata da Andrea Romoli Barberini, la mostra documenta con circa 15 opere realizzate con diverse tecniche e formati, la recente indagine delle giovani artiste iraniane.

L’inaugurazione verrà accompagnata da una degustazione di specialità persiane.

[…] Somaieh Amini si fa interprete di un ricercato naturalismo che tende a cogliere ed evidenziare, attraverso le immagini, l'identità di un sistema nella complessità delle relazioni che un oggetto presenta

Questo spiega ad un tempo la scelta dei soggetti e la particolare “impaginazione”, necessariamente disorganica, quasi una sorta di ipertesto pittorico, finalizzata alla messa in evidenza della rete degli scambi tra gli elementi rappresentati.E se qui tutto è subordinato al forte senso della natura, nelle opere di Azin Sangva, al contrario, tutto sembra scaturire, invece, da un forte senso della storia. E la storia che sente più sua è quella della sua terra con la ricchezza della sua cultura, delle sue tradizioni, che alimentano una dolce e nobile fierezza identitaria colma di apprensione e nostalgia. […] La tela è lo scrigno per conservare e perpetuare il passato più sereno e radioso, quasi un esorcismo per cancellare nefasti presagi […]”. (Dal testo in catalogo di Andrea Romoli Barberini)
SOMAIEH AMINI
E’ nata a Isfahan (Iran) nel 1981.
Nel 2005 consegue il titolo di Laurea all'Università d’Arte di Teheran con una tesi sulla Digital Art.
Parallelamente agli studi accademici, fino al 2010, per la sua competenza d’ambito digitale, ha collaborato con alcune case di produzione di cinema di animazione (layout, storyboard).
Si è trasferita in Italia nel 2009 per approfondire gli studi sulla Pittura (tradizionale e digitale)
Ha iniziato l’attività espositiva partecipando a una mostra collettiva, a Teheran, nel 2002.
Nel 2009, in veste di performer, ha preso parte a una rassegna d’arte contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Roma

AZIN SANGVA
E’ nata a Bandar Anzali (Iran) nel 1983.
Nel 2002 si iscrive al Corso di Pittura dell’Università d’Arte di Teheran.
Nel 2007 consegue il titolo di Laurea in Pittura all’Università d’Arte di Teheran.
Trasferitasi in Italia (2008) studia prima Design e poi Pittura.
Nel 2000 inizia la sua attività espositiva con la partecipazione alla mostra concorso “Gente sconosciuta”,
aggiudicandosi il premio della sezione Fotografia.
Nel 2001 prende parte alla mostra di grafica d’arte “Voci d’oriente”.
Nel 2003 partecipa alla mostra concorso “Iran surreal art”, aggiudicandosi il premio.
Nel 2010 viene invitata dalla Galleria DiVinArte di Mentana (Roma) alla mostra “Altro che pane”.