Silvia Argiolas – The secret room

Monza - 12/01/2019 : 02/02/2019

Sfruttando lo spazio creato dalla parete in cartongesso - creata appositamente per la mostra precedente - è nata l’idea di utilizzare questo spazio intimo e raccolto per creare una stanza segreta, ricca di stimoli visivi, per muovere emozioni in chi varcherà la soglia. Si tratta di una stanza privata dove l’arte provocatoria, erotica e sensuale dell’artista sarà protagonista. Un vero e proprio boudoir dove oggetti ed immagini stimoleranno il desiderio e l’immaginazione dello spettatore, costretto a spostare una tenda per entrare.

Informazioni

  • Luogo: VILLA CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: via Bergamo 20 20900 - Monza - Lombardia
  • Quando: dal 12/01/2019 - al 02/02/2019
  • Vernissage: 12/01/2019 ore 18,30
  • Autori: Silvia Argiolas
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Da martedì a sabato dalle ore 15 alle 19 e su appuntamento

Comunicato stampa

Villa Contemporanea è lieta di presentare The secret room, un progetto site-specific dell’artista Silvia Argiolas.

Sfruttando lo spazio creato dalla parete in cartongesso - creata appositamente per la mostra precedente - è nata l’idea di utilizzare questo spazio intimo e raccolto per creare una stanza segreta, ricca di stimoli visivi, per muovere emozioni in chi varcherà la soglia.
Si tratta di una stanza privata dove l’arte provocatoria, erotica e sensuale dell’artista sarà protagonista. Un vero e proprio boudoir dove oggetti ed immagini stimoleranno il desiderio e l’immaginazione dello spettatore, costretto a spostare una tenda per entrare



Nuove opere su carta, oggetti dipinti ed un video si sveleranno all’occhio curioso; ci sentiremo spettatori di un mondo fascinoso in cui le pulsioni umane si manifesteranno in tutta la loro forza creatrice.
Ci sarà in mostra anche un bellissimo manichino dipinto, che appartiene ad una collezione privata.

Scrive di lei Andrea Lacarpia: “Nelle sue opere, Silvia Argiolas compie una sorta di ricerca antropologica in cui debolezze e perversioni dell'uomo contemporaneo sono trattate con sarcasmo, senza intenti moralistici. Protagoniste sono figure femminili libere e spontanee, aggressive e disinibite, tratteggiate con colori intensi ed inserite in ambienti in bilico tra realtà quotidiana e psichedelia straniante. Pur nella selvaggia crudezza delle scene e dei volti dal trucco marcato, l'atmosfera riporta alla fiaba, al racconto fantastico che ci conduce in una dimensione incantata in cui l'inconscio emerge con le sue insidie ed insieme con la sua forza rinnovatrice”.

La mostra è stata possibile grazie alla collaborazione di Mauro Broggini.

Silvia Argiolas (Cagliari,1977) vive e lavora a Milano. Ha esposto in diversi spazi pubblici e privati in Italia e all’estero. Tra le sue mostre personali ricordiamo: Il mangiarsi reciproco, (con Giuliano Sale), Richter fine art, Roma, 2018; Lalangue, Galerie Rompone, Koln, 2017; Last Moments, Robert Kananaj Gallery, Toronto, Canada, 2015; A Day In The Life, L.E.M, Sassari, a cura di Ivan Quaroni, 2014; Walk on the wild side (Conversion Of Evil), Galleria Antonio Colombo, Milano, a cura di R. Fantoni, 2014; You are not really so bad, Galleria D406, Modena, a cura di A. Losavio, 2012; Rainbrow Wrong, Fondazione Durini, Milano, a cura di S. Fabbri. Tra le sue mostre collettive ricordiamo: Occurrens / In the occasion of the Project Fo.To Fotografi a Torino, a cura di Museo Ettore Fico, Torinio, CRAG Gallery, Torino; 2018; Biennale del Disegno, Rimini, 2018; PanoRama, a cura di Olga Gambari, sedi varie, Torino, 2015; La famosa invasione degli artisti a Milano, a cura di Luca Beatrice e Ivan Quaroni, Galleria Antonio Colombo, Milano, 2015; Selvatico tre, una testa che guarda, Museo Civico delle Cappuccine, Bagnocavallo, (RA), a cura di M.Fabbri, 2014; Premio Terna04 / Sezione Gigawatt, Roma, 2012; Biennale Italia/Cina, Villa Reale, Monza, a cura di S. Orlandi, I. Quaroni, 2012; LIV Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia / Padiglione Sardegna / Museo Maseddu, Sassari, 2011; Tracce 2010. VII Biennale giovani artisti, Castello di Sarzano, Casina (RE) / Effetto Notte, 2010; Biennale Giovani Monza, Serrone della Villa Reale, Monza (MB), a cura di I. Quaroni, 2009; Allarmi 2008, Caserma de Cristoforis, Como, a cura di I. Quaroni, A. Trabucco, A. Zanchetta, 2008; Arrivi e Partenze, Mole Vanvitelliana, Ancona, a cura di A. Fiz, 2008; Premio Italian Factory per la giovane pittura Italiana, Fabbrica del Vapore, Milano, a cura di C. Canali, 2008.