Scritture di Luce 2013 – Matteo Bastianelli

Firenze - 16/02/2013 : 16/02/2013

Sarà presentato il volume di Matteo Bastianelli , The Bosnian identity , edito da Poscart. Insieme all’autore intervengono Sandro Bini e Michelangelo Chiaramida, curatori della rassegna organizzata dall’Associazione Culturale Deaphoto.

Informazioni

Comunicato stampa

Prosegue la rassegna Scritture di Luce 2013 alla Libreria Brac, Via de’ Vagellai 18r, Firenze.
Sabato 16 febbraio alle 17.30 presso la libreria fiorentina sarà presentato il volume di Matteo Bastianelli , The Bosnian identity , edito da Poscart.
Insieme all’autore intervengono Sandro Bini e Michelangelo Chiaramida, curatori della rassegna organizzata dall’Associazione Culturale Deaphoto.
L’ultimo appuntamento di questa Quinta edizione di Scritture di luce sarà sabato 23 febbraio, con Davide Virdis e il suo recentissimo libro Routes of Water, dedicato alle rotte del Mediterraneo



Il Libro: THE BOSNIAN IDENTITY è un viaggio nella memoria della Bosnia attraverso un intimo racconto della quotidianità delle famiglie e dei giovani segnati dalla guerra. In un percorso di autocoscienza tra l'orrore di un genocidio e il ricordo di una pulizia etnica, la Bosnia appare ancora una nazione sospesa tra passato e futuro, in bilico tra sogni di rinascita e spinte al nazionalismo. Dove sofferenze, speranze e humor nero delineano i tratti di una comune identità bosniaca, nata o forse solo sopravvissuta tra le ceneri dell’ ex- Jugoslavia.

THE BOSNIAN IDENTITY nasce dalla necessità di non dimenticare, in questo modo la documentazione fotografica dell'autore diventa mezzo di riflessione sulla realtà.

“Intrecciando un lavoro di documentazione visiva con la mia esperienza personale, nell'arco degli ultimi 4 anni ho tentato di raccontare la vita dopo la morte. Ho cercato me stesso identificandomi nei miei amici bosniaci, insieme sospesi tra una fatalistica accettazione del dolore e una grande forza di volontà", così l'autore parla del suo lavoro fotografico che, con il bianco e nero delle immagini, restituisce un'interpretazione personale e autentica del passato recente, ancora lontano dall'essere superato.

Matteo Bastianelli, classe 1985, è un fotografo e giornalista freelance. Nel 2009 si diploma presso la Scuola Romana di Fotografia. Dal 2007 è impegnato nella realizzazione di documentari a lungo termine sulle condizioni sociali e le conseguenze del dopoguerra nei Balcani. Le sue fotografie sono state pubblicate su alcuni dei maggiori quotidiani e riviste nazionali e internazionali come L'Espresso, Messaggero e National Geographic Italia.