Roberto Messina – Umbra et Imago

Brescia - 27/02/2016 : 19/03/2016

L’indagine di Roberto Messina ha un sapore misterioso e psicologico, non a caso i suoi corpi scarni, approssimativi e poco colorati, affiorano da superfici buie e lontane da possibili chiarificazioni di luogo e identità, seppur tangibili.

Informazioni

  • Luogo: INSTUDIO
  • Indirizzo: via Calatafimi, 20/c - 25122 - Brescia - Lombardia
  • Quando: dal 27/02/2016 - al 19/03/2016
  • Vernissage: 27/02/2016 ore 18
  • Autori: Roberto Messina
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

L’indagine di Roberto Messina ha un sapore misterioso e psicologico, non a caso i suoi corpi scarni, approssimativi e poco colorati, affiorano da superfici buie e lontane da possibili chiarificazioni di luogo e identità, seppur tangibili.
Le sue epifanie si svolgono talvolta al chiuso, talvolta in luoghi aperti, ma in entrambi i casi non è mai possibile avere una certa e definitiva analisi dell’accadimento, proprio perché i suoi sono corpi-metafora e le loro gesta svolte in una sorta di palcoscenico sociale.
Vivo e inanimato si interfacciano scambiandosi vicendevolmente le loro funzioni



Durante la serata si svolgerà la performance "NONSONOMAISTATAUNABAMBINA in assolo" di Giovanna Lacedra, sul tema dell'infanzia abusata e maleamata, da una lettura dei Quadermi delle Bambine, saggio di Maria Rita Parsi.