Pedro Barateiro – Coppie

Pescara - 23/10/2021 : 10/01/2022

Mostra personale.

Informazioni

  • Luogo: A SUD
  • Indirizzo: Corso V. Emanuele II, 10 | 65121 - Pescara - Abruzzo
  • Quando: dal 23/10/2021 - al 10/01/2022
  • Vernissage: 23/10/2021 ore 18.30
  • Autori: Pedro Barateiro
  • Curatori: Massimiliano Scuderi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: La mostra sarà visitabile su appuntamento fino al 10 Gennaio 2022, con le regole e nei limiti stabiliti dalla normativa Anti-Covid 19.

Comunicato stampa

Pedro Barateiro è il primo degli artisti invitati ad esporre in una personale nello spazio A SUD di Pescara. Curata da Massimiliano Scuderi, co-fondatore dello spazio con Sabrina Zimei, la mostra propone opere dell’artista portoghese, che intende approfondire il suo interesse per il concetto di dualismo, di coppia intesa come unione e separatezza, nel senso esteso del termine, ovvero come processo di costruzione di una comunità, di una micro società.

Il suo lavoro è caratterizzato da una eterogeneità di stili e tecniche che fanno dell’ambiguità la sua cifra riconoscibile

L’uso di forme e linguaggi diversi, dal video al disegno e alla scrittura, rappresentano una strategia inconsapevole di eversione dai clichè, un modo per rifiutare codici prestabiliti. La pratica del disegno gli ha permesso, fin dalla tenera età, di costruire il suo mondo e la sua soggettività. La scrittura, più tardi, ha rappresentato per lui una pratica consapevole del contesto e del tipo di attività che un artista può sviluppare in una società capitalista neoliberale.

Il legame con lo spazio espositivo diventa per Barateiro fondamentale nel formulare le ipotesi espositive, essendo il luogo stesso caratterizzato da una forte connotazione, sia fisica che concettuale, tale da indurre l’artista a dichiarare: Ho deciso di portare questa idea a A SUD perché questo è uno spazio che si presenta con un forte senso di famiglia. L'appartamento potrebbe essere una ricostruzione di una casa familiare ma anche un ufficio. L'estrema esposizione al sole e alla luce, ma anche alla città circostante, attraverso l'uso di finestre tutto intorno allo spazio, è diventata anche un set-up importante per quest’ idea di come parlare di coppie.

Il titolo della mostra - Coppie - è ispirato dal lavoro in cui l’artista utilizza due sedie sospese su tubi di metallo, in modo da dare loro la possibilità di essere fuori dalla vista degli spettatori trasformandole, allo stesso tempo, in monumenti. Si ripropone così nuovamente, la relazione tra due persone come elemento chiave per tutte le relazioni sociali.