Paolo Simonazzi – Il filo e il fiume

Parma - 25/03/2022 : 08/05/2022

L’esposizione, organizzata dall'Associazione Bondeno Cultura (ABC) in stretta collaborazione con il Comune di Parma nell’ambito del programma ufficiale di Parma Capitale della Cultura 2020+21, propone una selezione di venti scatti, tutti di grande formato, tratti dal progetto realizzato dal fotografo reggiano tra il 2013 e il 2021 e dedicato al Po e ai territori che attraversa.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO PIGORINI
  • Indirizzo: Strada Della Repubblica 29 - Parma - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 25/03/2022 - al 08/05/2022
  • Vernissage: 25/03/2022 ore 11.30
  • Autori: Paolo Simonazzi
  • Curatori: Andrea Tinterri, Ilaria Campioli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: mercoledì, giovedì e venerdì: ore 15.30 – 19.30 | sabato e domenica: ore 10.30 – 19.30
 Ingresso gratuito

Comunicato stampa

L’esposizione, organizzata dall'Associazione Bondeno Cultura (ABC) in stretta collaborazione con il Comune di Parma nell’ambito del programma ufficiale di Parma Capitale della Cultura 2020+21, propone una selezione di venti scatti, tutti di grande formato, tratti dal progetto realizzato dal fotografo reggiano tra il 2013 e il 2021 e dedicato al Po e ai territori che attraversa. Protagonista di Il filo e il fiume è il lento, pesante e inesorabile scorrere del Po, che appare anche laddove non viene fotografato direttamente: la sua presenza emerge nel paesaggio circostante e nelle persone che abitano i luoghi solcati dalle sue acque

Il “filo” a cui fa riferimento il titolo è per l’autore al tempo stesso un’evocazione della forma fluviale, un elemento fisico che compare ripetutamente nelle fotografie e una metafora di “cucitura territoriale”.



Accompagna la mostra il volume omonimo edito da Silvana Editoriale, che raccoglie l’intera serie composta da 56 scatti e due contributi critici di Davide Papotti e Francesco Zanot. Le loro parole, insieme a quelle dell’artista, sono parte del prezioso contribuito video del regista Riccardo Marchesini, presente in mostra, che potrà fornire ulteriori elementi di conoscenza e chiavi di lettura del progetto.