Paolo Maggis – 15 milioni di K

Monza - 25/01/2018 : 25/02/2018

Il Serrone della Villa Reale - Reggia di Monza ospita la mostra “15 milioni di K” di Paolo Maggis che, a cura di Valentina Casacchia, presenta una serie di venti opere pittoriche, di grande formato, della sua più recente produzione.

Informazioni

  • Luogo: VILLA REALE DI MONZA
  • Indirizzo: Viale Brianza,1 20900 - Monza - Lombardia
  • Quando: dal 25/01/2018 - al 25/02/2018
  • Vernissage: 25/01/2018 ore 18
  • Autori: Paolo Maggis
  • Curatori: Valentina Casacchia
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a venerdì 10.00 - 13.00 / 14.00 - 18.00; sabato, domenica e festivi 10.00 - 19.30
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: http://www.paolomaggis.com
  • Patrocini: Con il Patrocinio di: Regione Lombardia, Comune di Monza Con il supporto di: Quadrifoglio S.r.l. - UnipolSai Assicurazioni Partner Tecnici: Bosco del Merlo, Caloni Trasporti
  • Uffici stampa: THE KNACK STUDIO

Comunicato stampa

Dal 25 gennaio al 25 febbraio 2018, il Serrone della Villa Reale - Reggia di Monza ospita la mostra “15 milioni di K” di Paolo Maggis che, a cura di Valentina Casacchia, presenta una serie di venti opere pittoriche, di grande formato, della sua più recente produzione.
15 milioni di Kelvin, da cui prende il titolo la personale, permettono la nascita di una stella, ma è anche la temperatura del nucleo di quella più vicina all’uomo, il Sole


Parafrasando il dato fisico dello scontro da cui nasce una nuova stella e del calore, l’artista ragiona sulla forza creativa della pittura, svelandone la potenza e l’attualità.
Il soggetto fondamentale della sua opera è la pittura, un corpo che si muove liberamente in un’architettura di grammatiche e registri differenti determinando così le dinamiche visive e la trasmissione di energia.
Il soggetto-riferimento, legato alla corporeità, diventa per la pittura un motivo mentale attraverso cui esprimersi in pennellate di grandi dimensioni, energiche e dalle cromie talora accese e contrastanti, altre volte più tiepide e tonali, intessendo una struttura visiva complessa ed articolata.
Da sempre attratto dalla gestualità dell’atto pittorico, Paolo Maggis si concentra su una nuova traiettoria di ricerca, tutta volta alla forza espressiva del mezzo.

Paolo Maggis (Milano, 1978), pittore formatosi all’Accademia di Belle Arti di Brera, vive e lavora tra Milano e Barcellona. Ha esposto in importanti spazi museali, tra cui Palazzo Forti a Verona, Palazzo Collicola a Spoleto, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo a Torino, Fondazione Cini a Venezia, Klinger Forum a Lipsia, Osthaus Museum a Hagen.
www.paolomaggis.com