Openings Out to the Reality

Roma - 30/11/2012 : 30/11/2012

Openings out to the reality segue il percorso di azione sul reale, intrapreso con le Solidarity Actions realizzate con la 7. Berlin Biennale, che hanno messo in discussione il ruolo dell’arte e dell’artista all’interno della realtà concreta.

Informazioni

Comunicato stampa

Openings out to the reality segue il percorso di azione sul reale, intrapreso con le Solidarity Actions realizzate con la 7. Berlin Biennale, che hanno messo in discussione il ruolo dell’arte e dell’artista all’interno della realtà concreta.

Soggetti vari -artisti, studiosi e pratiche di natura differente- sono invitati ad identificare casi (cases), ad attivare un processo in un luogo preciso (places) con la prospettiva di creare effetti visibili (effects)

In altre parole si vuole verificare il potenziale dell’arte e metterlo a disposizione della nostra vita contemporanea: aprirsi al reale che, sempre più, eccede la capacità narrativa del nostro tempo.

Unità di dismisura
Gli strumenti con cui misurare l'esperienza cognitiva, produttiva e sociale del nostro tempo sono impazziti come una bussola senza più riferimenti. Oggi l’esistenza contemporanea dipende sempre più dalla conoscenza, dalle forme della cooperazione e dalla condivisione di sapere, e non è più determinabile attraverso il tempo del lavoro e la semplice materialità di ciò che viene prodotto. Ecco perché la nuova unità di misura deve essere necessariamente pensata all'interno di un nuova prospettiva: abbiamo bisogno di un’unità di dismisura per mettere in discussione le vuote proporzioni e le classiche scale dei valori presenti. La dismisura, la sproporzione e l’eccesso dell’arte ci consentono, quindi, di afferrare il presente, di registrare con precisione l’inadeguatezza e l’impotenza dei valori in uso e di trasformare la realtà.

Una moneta per San Lorenzo
Con Unità di dismisura. Una moneta per San Lorenzo si avvia un percorso per arrivare alla battitura di una vera e propria moneta locale che attraverserà diverse fasi: lo studio economico e del territorio; l'individuazione delle nuove necessità della collettività; l’analisi delle esperienze pregresse di moneta locale in altri contesti culturali e sociali; l'utilizzo dell'arte e la sua dismisura per immaginare nuovi modelli formali da applicare concretamente nel mondo reale.
Il progetto di una moneta locale sarà animato dall’esperienza del Nuovo Cinema Palazzo, dal tessuto sociale di San Lorenzo a Roma e da tutti coloro che occupando hanno trasformato un atto di resistenza in un “luogo del possibile”.
È l’espressione di questo potenziale che rende sensato e proficuo il contributo dei tanti artisti che negli ultimi anni hanno utilizzato la moneta come oggetto della loro creatività. Con Openings Out to the Reality l’Istituto Svizzero di Roma vuole sostenere questa ricerca, favorire la presenza dell’arte in questo caso e luogo specifico e verificare l’efficacia del processo creativo sulla realtà.

Programma

Openings Out to the Reality
Da Solidarity Actions a Openings
Christoph Riedweg, Direttore Istituto Svizzero di Roma
Salvatore Lacagnina, Head of Arts Programme, ISR

Una moneta per S. Lorenzo
Il valore sociale della moneta
Andrea Fumagalli, Economista, Bergamo
S. Lorenzo quartiere aperto
Nuovo Cinema Palazzo Roma