Nicoletta Belletti – I nostri buoni animali

Polesine Parmense - 04/11/2012 : 25/11/2012

Il castello della famiglia Spigaroli ospiterà l'esposizione "I nostri buoni animali" di Nicoletta Belletti. Una decina di ritratti, realizzati con la tecnica materica e personale della pittrice, che fanno parte della serie "Animali", una delle più amate dall'artista parmigiana.

Informazioni

  • Luogo: RELAIS ANTICA CORTE PALLAVICINA
  • Indirizzo: Strada del Palazzo Due Torri, 3 - Polesine Parmense - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 04/11/2012 - al 25/11/2012
  • Vernissage: 04/11/2012 ore 17.30
  • Autori: Nicoletta Belletti
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: sarà visitabile il sabato e la domenica dalle 10 alle 19, gli altri giorni dalle 16 alle 19. Sempre su prenotazione.
  • Uffici stampa: ELLA STUDIO

Comunicato stampa

"Arte e cibo" si incontrano all'Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense. Dal 4 al 25 novembre 2012, il castello della famiglia Spigaroli ospiterà l'esposizione "I nostri buoni animali" di Nicoletta Belletti. Una decina di ritratti, realizzati con la tecnica materica e personale della pittrice, che fanno parte della serie "Animali", una delle più amate dall'artista parmigiana


La mostra, che sarà allestita nella Galleria delle Botti - il nuovo spazio espositivo del castello vicino al Po, rientra nel programma di eventi 2012 dell'Antica Corte Pallavicina e si svolgerà nel periodo del November Porc, la manifestazione annuale in programma nella Bassa Parmense per quattro fine settimana di novembre all'insegna del gusto e della buona tavola (per informazioni http://www.novemberporc.it).

Orari:
Inaugurazione domenica 4 novembre, ore 17,30.
La mostra rimarrà aperta fino al 25 novembre 2012 e sarà visitabile il sabato e la domenica dalle 10 alle 19, gli altri giorni dalle 16 alle 19. Sempre su prenotazione.

Chi è Nicoletta Belletti
Nicoletta Belletti vive e lavora a Parma. Artista originale, ha elaborato una tecnica personale in cui la materia è diventata parte sostanziale, e caratterizzante, dei suoi quadri. Crea opere usando l’ acrilico materico su tavola, steso con la spatola e con l’aggiunta in alcuni casi di elementi come sabbia o pietre. Per creare una mostra permanente delle sue opere, ha aperto ormai da più di 10 anni uno spazio espositivo in via Farini 63 a Parma, dove riceve su appuntamento. Oltre ai fiori, che hanno particolarmente caratterizzato il suo percorso pittorico (“è stata una sfida, provare a ridare vita artistica ad un soggetto ritenuto troppo spesso un cliché”), i “Ritratti di animali” diventano una delle collezioni predilette dalla pittrice e che ha riscosso molto successo tra il pubblico, per il taglio originale ed espressivo dei volti, esalatati dalla tecnica materica e dall'uso dei colori vivaci.

La sede della mostra, un viaggio nella storia
Le Cantine dell'Antica Corte Pallavicina, costruite nel 1320 dai Marchesi Pallavicino, venivano da loro utilizzate per stagionarvi salumi, formaggi, per affinarvi i loro vini e immagazzinare i prodotti del loro contado. Un luogo ricco di storia, ove stagionavano i Culatelli che inviavano ai duchi di Milano (gli Sforza) utilizzandoli per i banchetti al castello Sforzesco, oppure come dono prezioso per ingraziarsi la più alta nobiltà d’Europa o temibili condottieri. Un’ampia parte di queste Cantine è dedicata ad ospitare corsi di cucina e master sul Culatello, ma anche piccoli convegni dove si parla d’arte, di vini, di prodotti tipici, del fiume Po e di storia delle nostre terre. Per maggiori informazioni sull'Antica Corte Pallavicina tel. 0524.936539 http://www.acpallavicina.com/