Nicola Bolla

Rovereto - 16/12/2021 : 13/02/2022

Il Mart presenta un nucleo di opere di Nicola Bolla (Saluzzo, 1963). Composti con centinaia di carte da gioco, alcuni mandala, una stella e un coccodrillo accolgono il visitatore e lo accompagnano dal piano interrato verso le sale.

Informazioni

Comunicato stampa

Il Mart presenta un nucleo di opere di Nicola Bolla (Saluzzo, 1963). Composti con centinaia di carte da gioco, alcuni mandala, una stella e un coccodrillo accolgono il visitatore e lo accompagnano dal piano interrato verso le sale. La poetica dell’artista è ispirata alle stravaganze del Barocco e del Roccocò, di cui recupera la libertà d’interpretazione e lo spirito vivace. In particolare lo sguardo di Bolla è affascinato dalle raccolte delle Camere delle meraviglie. L’uso delle carte da gioco evoca la costruzione di cosmi attraverso la scrupolosa e minuziosa sovrapposizione di segni, le cui combinazioni sfiorano l’infinito

Ludiche e affascinanti, le forme e le visioni di Nicola Bolla volgono le spalle all’arte impegnata, restituendo narrazioni che lasciano apparire il lato più ironico e arguto della vita.

Si ringrazia Antonella Magno, Photo & Contemporary.
Nicola Bolla, "Mandala 2010", 2014, Courtesy Photo&Contemporary