Materia sonica 2016 – Massimilano Viel

Brescia - 21/07/2016 : 30/07/2016

Materia sonica anche in questa seconda edizione si articola in un progetto espositivo con la personale di Massimilano Viel e in una serata ospitata all’interno di Musical Zoo festival.

Informazioni

Comunicato stampa

MATERIA SONICA
Brescia, 2016


Opening installazione sonora:
Giovedì 21 Luglio 2016, ore 18.00
Andromeda
Massimiliano Viel
A+B galleria, via Gabriele Rosa 20a, Brescia.
Fino al 30 luglio 2016 giov>sab 15/19 www.materiasonica.it


Audio / Visual Performances:
Venerdì 22 Luglio 2016, dalle ore 22.00 alle 24.00.
Point of Noise
Menthos, Noumeno, Untitled Noise (Michele Lombardelli e Luca Scarabelli), Massimiliano Viel.
Visual: Dies_(aka Fabio Volpi)
MusicalZOO Festival
presso il Castello di Brescia via Castello 1, Brescia.

www.musicalzoo.it


A cura di Rossella Moratto, Fabio Volpi, Dario Bonetta


Materia sonica indaga la relazione e lo scontro audiovisivo tra materia e suono da molteplici punti di vista, dalle ricadute visive e oggettuali del suono e dalla reinterpretazione dal punto di vista acustico della spazialità degli ambienti alle performance musicali.
Materia sonica anche in questa seconda edizione si articola in un progetto espositivo con la personale di Massimilano Viel e in una serata ospitata all’interno di Musical Zoo festival.

La ricerca di Massimiliano Viel, compositore e musicista, si estende oltre la musica per cercare relazioni e interferenze con altre forme espressive.
Andromeda è un'installazione sonora composta da sette "scatole musicali", ognuna delle quali dà voce a una stella della costellazione, emettendo un segnale elettronico sempre uguale a se stesso e allo stesso tempo sempre diverso, il cui codice esprime in modo complesso alcuni dati scientifici dell’astro, come la sua distanza dalla terra, la sua luminosità, il suo colore e la sua posizione sulla sfera celeste. Ogni stella trasmette un messaggio senza fine che la distingue da ogni altra stella e ci propone, come in una Biblioteca di Babele cosmica, un frammento del tutto e allo stesso tempo un richiamo verso le origini, dato che ogni cosa che vediamo in cielo proviene dal passato. È dunque il rumore di tutto il possibile che, simbolicamente, ci comunicano le stelle, rispecchiando le nostre conoscenze, ma anche fornendoci enigmi da risolvere o forse irrisolvibili.
Le sette "scatole sonore" sono state costruite con il fondamentale apporto di Giovanni Membretti e del LEP (Laboratorio Elettronico Popolare).

Massimiliano Viel è compositore, musicista e ricercatore. Ha collaborato con ensemble, orchestre, teatri e con compositori come K.Stockhausen, L.Berio e F.Romitelli, in concerti, eventi e tour europei ed extraeuropei. Oltre alla realizzazione di partiture per strumenti acustici ed elettronici, dallo strumento solista alla grande orchestra, si è interessato alla relazione tra musica e le altre forme espressive, realizzando performance e installazioni in stretto contatto con il teatro, le arti visive e la danza.
È membro del collettivo di pratiche audiovisive Otolab, insegna presso il Conservatorio di Bolzano e è PhD researcher presso il Planetary Collegium T-Node dell’Università di Plymouth, Inghilterra


Point of Noise è una serata performativa all’interno di MusicalZOO Festival venerdì 22 luglio 2016 che propone quattro live set incentrati musicalmente su sperimentazioni intorno al sound noise di Menthos, Noumeno, Untitled Noise, Massimilano Viel. I set saranno accompagnati dai visual di Dies_

Audio Performers:
Menthos
Marcello Scarpa in arte Menthos e Neoprene, dj e performer. Formatosi musicalmente nei primi anni ’90 con produzioni techno hardcore legate prevalentemente alla scena olandese e belga. Cofondatore nel 2001 del collettivo Otolab con cui ad oggi collabora musicalmente in audiovisual performances live.
Sito web: https://www.mixcloud.com/atuono/
Noumeno
Artista appartenente all’etichetta milanese Haunter Records, Noumeno ha un sound noise prevalentemente di tipo digitale, strutturato da bassi saturati e strati di distorsioni di tipo non convenzionale, che restano sempre sull’orlo del caos, creando concatenazioni di pattern non finiti che coinvolgono sollecitando la curiosità dell’ascoltatore verso un materiale sonoro che non lascia nulla agli standard del genere, spesso caratterizzato da ripetitivi compiacimenti verso gli estremismi fine a sé stessi.
Sito web: https://haunterrecords.bandcamp.com/album/the-phantom
Untitled Noise
(Luca Scarabelli e Michele Lombardelli)
Il progetto Untitled Noise nasce nel Marzo del 2014, come unione delle esperienze di ricerca sulle immagini e sul suono degli artisti Michele Lombardelli e Luca Scarabelli. Il progetto prevede oltre che live performance, la produzione parallela di poster in limited edition, sviluppati come supporto immaginativo e incipit visivo ai live. Anche questa ricerca visiva sul segno artistico che accompagna l’idea del tema sonoro sviluppato poi nei live è partecipata e condivisa da entrambi. Michele Lombardelli sviluppa un lavoro che si caratterizza per una costante contaminazione tra linguaggi visivi e sonori all’interno di una poetica che tocca l’assurdo, il non finito e l’irrisolto. Luca Scarabelli ha da tempo incentrato la sua ricerca sul paradosso dell’immagine, indagando temi quali l’equilibrio, lo sfioramento, il fallimento, l’istante. Queste tematiche si ritrovano poi come suggestioni ed efficaci motori concettuali all’interno delle tracce sonore di UN. Nell'Aprile 2016 è uscita la musicassetta di UN: Untitled 33/26. È in previsione entro la fine del 2016 la produzione del primo lavoro discografico.
Sito Web: http://untitlednoise.tumblr.com/
Massimiliano Viel
Massimiliano Viel è compositore, musicista e ricercatore. Ha collaborato come compositore, tastierista e sound designer con ensemble, orchestre, teatri e con compositori come K.Stockhausen, L.Berio e F.Romitelli, in concerti, eventi e tour europei ed extraeuropei. Oltre alla realizzazione di partiture per strumenti acustici ed elettronici, dallo strumento solista alla grande orchestra, si è interessato alla relazione tra musica e le altre forme espressive, realizzando performance e installazioni in stretto contatto con il teatro, le arti visive e la danza. È membro del collettivo di pratiche audiovisive Otolab e insegna presso il Conservatorio di Bolzano.
Sito Web: http://www.massimilianoviel.net/

Visual performer:
Dies_
Architetto di formazione e attualmente impegnato nel campo della didattica, insegna Performance audiovisiva all'Accademia N.A.B.A. di Milano. Presso il C.F.P.Bauer tiene corsi di Sound Design, Storia dei Linguaggi Multimediali e Teorie della Rappresentazione. Collabora attivamente nel collettivo Otolab dal 2001 partecipando alla creazione di eventi multimediali proposti dal vivo a Milano, Roma, Bologna, Bruxelles, Parigi, Città del Messico, Montreal e Oslo.
Con lo pseudonimo "Dies_" produce interventi artistici che prevedono l'integrazione irrinunciabile tra la visione e il suono, che dal 2012 sono confluiti nel progetto "Materia Sonica".
Sito web: https://fabiovolpi.wordpress.com/