Lorenzo Viscidi – La gioia della luce

Venezia - 10/01/2014 : 02/02/2014

La mostra include le più recenti opere dell’artista veneto nelle quali, proprio grazie all’utilizzo di materiali quali il vetro colorato o il plexiglass dipinto assieme alle istallazioni luminose, ritroviamo la ricerca della luce: il colore quale luce.

Informazioni

Comunicato stampa

Venerdì, 10 gennaio a.c., ore 19.30, presso la Nuova Galleria dell’Istituto Romeno di Venezia avrà luogo l’inaugurazione della mostra „La gioia della luce” di Lorenzo Viscidi (Bluer).
All’evento interverranno il critico d’arte Enzo Santese, il direttore dell’Istituto Romeno Rudolf Dinu e l’artista.
Lorenzo Viscidi ha iniziato la sua professione artistica con gli esperimenti cromatici sul blu, un blu elettrico, con il quale ha ricevuto l’appellativo “pittore del blu”, e, da qui, il suo nome d’arte: Bluer

La mostra include le più recenti opere dell’artista veneto nelle quali, proprio grazie all’utilizzo di materiali quali il vetro colorato o il plexiglass dipinto assieme alle istallazioni luminose, ritroviamo la ricerca della luce: il colore quale luce.
L’artista veneto si occupa di pittura e scultura, creando, inoltre, istallazioni luminose utilizzando neon o led. E’ autore di oltre 100 mostre in Italia, Australia, Austria, Brasile, Finlandia, Francia, Germania, Inghilterra, Polonia, Slovenia, Turchia, Ungheria, Stati Uniti e Venezuela.
Ha partecipato e numerose rassegne d’arte italiane e internazionali fra le quali ricordiamo gli eventi collaterali alla 52° Biennale d’Arte di Venezia (2007) ed alla 12° Biennale d’Architettura di Venezia (2010). E’ stato presente alla 54° Biennale d’Arte di Venezia nella sezione dedicata agli artisti della regione del Veneto.

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 2 febbraio presso la Nuova Galleria dell’Istituto Romeno di Venezia (Cannaregio 2215 – 30121 Venezia). L’entrata è libera.