Lili Reynaud-Dewar – Teeth Gums Machines Future Society

Bolzano - 27/01/2017 : 07/05/2017

Nella prima mostra personale in Italia, Lili Reynaud-Dewar fa riferimento a movimenti di liberazione e subculture del Ventesimo secolo.

Informazioni

  • Luogo: MUSEION
  • Indirizzo: Piazza Piero Siena 1 - Bolzano - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 27/01/2017 - al 07/05/2017
  • Vernissage: 27/01/2017 ore 19
  • Autori: Lili Reynaud Dewar
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Da martedì a domenica 10.00 - 18.00 Ogni giovedì 10.00 - 22.00 Ultimo ingresso: pianoterra entro 10 min. prima della chiusura / piani superiori entro 30 min. prima della chiusura
  • Biglietti: Euro 7,00 intero Euro 3,50 ridotto (over 60, Tourist Card, Guest Card, Kulturpass, studenti, ecc.)

Comunicato stampa

Identità culturale. Da cosa è definita? Cosa influisce sulla sua costruzione? Nella prima mostra personale in Italia, Lili Reynaud-Dewar fa riferimento a movimenti di liberazione e subculture del Ventesimo secolo. L'artista si interroga così su regole e stereotipi sessuali, razziali e politici che costruiscono l'identità individuale. In mostra installazioni, video e oggetti – tra cui i cosiddetti grills, decorazioni per i denti con funzione di reliquie e status symbol della cultura rap e hip hop, di cui l’artista si impossessa provocatoriamente

Un ulteriore elemento portante della mostra è il Cyborg Manifesto della femminista Donna Haraway, metafora dello scioglimento della rigida suddivisione tra uomo, macchina e natura del pensiero occidentale.

In collaborazione con Kunstverein in Hamburg e de Vleeshal in Middelburg.

Durante l'inaugurazione performance con Darius Clayton, Ashley Cook, Hendrik Hegray e Lili Reynaud-Dewar.
La stessa sera verrà annunciato il vincitore del Museion Prize 1.

Immagine: Lili Reynaud-Dewar, TEETH GUMS MACHINES FUTURE SOCIETY (Film), 2016.

Lili Reynaud-Dewar e le protesi culturali. La performance a Bolzano

Un film che diventa una mostra e poi torna in vita grazie a una performance. L'artista francese Lili Reynaud-Dewar arriva a Bolzano per la sua prima personale italiana. In questo video, un estratto dell'azione che ha accompagnato l'opening