John Batho / Franco Fontana – Venezia Immagine

Venezia - 17/12/2015 : 17/01/2016

© Ph. Franco Fontana, Presenze veneziane, Venezia, 1978. In mostra fotografie di John Batho e Franco Fontana, massimi esponenti della fotografia a colori.

Informazioni

  • Luogo: IKONA GALLERY
  • Indirizzo: Campo del Ghetto Nuovo, Cannaregio 2909 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 17/12/2015 - al 17/01/2016
  • Vernissage: 17/12/2015 ore 18
  • Autori: Franco Fontana, John Batho
  • Generi: fotografia, doppia personale
  • Orari: dalle ore 11.00 alle ore 19.00 – chiuso il sabato

Comunicato stampa

“Sento un attaccamento profondo per Venezia, ciò che e mi spinge a soggiornare spesso in questa città. La città occupa un posto particolare nei miei pensieri, mi basta evocare un luogo per poterne ricreare mentalmente tutti gli aspetti. Venezia è un teatro nel quale posso collocarmi poiché lo spettacolo è dovunque, le mura, l’acqua, il suolo, sono costruzioni scenografiche dove si rappresenta la sfigurazione del tempo, di un tempo accumulato e avvolgente. Quale Venezia si offre alla rappresentazione? Le immagini sono così numerose da esaurire a volte la Venezia reale: pare di averla vista prima ancora di esserci stati

Per riprendere a modo mio l’idea della ‘veduta’ veneziana ed evitare i luoghi comuni dell’iconografia di Venezia, mi sono interessato agli aspetti discreti della città, alle atmosfere che compongono il suo genio particolare. Ho scelto di intrecciare le superfici, per aggiungere al forte impatto riflessi e tessiture, e di sovrapporre ciò che è lontano a ciò che è vicino per sovvertire la logica dei piani e delle distanze. In queste combinazioni aleatorie ottenute con una doppia esposizione di riprese dello stesso luogo, il disfacimento si contrappone alla durata, l’irruzione delle erosioni ci fa percepire la precarietà delle costruzioni e l’insolita confusione di splendore e disastro. Andando a toccare l’effimero e il duraturo, queste fotografie esprimono una Venezia intima tra realtà e sogno vicina alle immagini prodotte dal pensiero. Queste ‘vedute’ sono una conferma della passione che provo per la singolarità e la curiosa bellezza di Venezia.”
John Batho, novembre 2007.




Campo del Ghetto Nuovo, Cannaregio 2909 – Venezia



“L’occhio fotografico di Fontana in definitiva tende a cogliere l’artificio storico di Venezia, l’idea di una storia costruita tutta sull’acqua, e dunque per un gesto di scelta di suoi abitanti che hanno ribaltato la scelta tradizionale della terra ferma ed hanno eretto la propria civiltà in un luogo inedito, un gesto di grande fantasia urbanistica. Venezia oggi è il portato di questa decisione storica, il luogo di una rappresentazione che prolunga nel presente un grande passato.
Venezia dunque è un teatro continuo che mette in scena la decisione dei padri mediante una rappresentazione urbana che trova le proprie quinte nelle facciate dei palazzi e nei tagli delle calli, nei fasci di luce incanalati dal ridosso dei palazzi, nei percorsi liquidi ed impuri dei canali. Fontana riesce a cogliere fotograficamente tale condizione, mediante un sapiente uso di luci e di ombre, solarizzazione di facciate ed improvvise contrazioni luminose.
Ora teatro di vita, racchiuso nell’intimità delle calli e nei cicalecci dei campielli trovano la loro restituzione in immagine nel lavoro fotografico.
Un lavoro costruito con la pazienza sapiente di Fontana che ha saputo riportare nello specifico fotografico, nel lampante silenzio del colore, l’idea di una città sfruttata al massimo dall’industria culturale e turistica al limite del folklore.
‘Presenze veneziane’ ha la qualità di un racconto per immagini che non si abbandona al luogo comune ma cerca un approccio che oscilla tra documentazione ed astrazione. La testualità fotografica di Fontana è costruita in maniera che Venezia appaia attraversata dal colorismo di un’aria netta e dalla trasmutazione dell’acqua.”
Achille Bonito Oliva, Franco Fontana, “Presenze veneziane”, Maurizio Rossi Editore, 1980.


John Batho
John Batho è nato in Normandia nel 1939. Dal 1961 si è dedicato alla fotografia ed ha esposto le sue opere in alcuni dei più importanti musei e gallerie del mondo. Ikona Photo Gallery ha presentato John Batho con una prima mostra a Venezia nel 1983 (“La couleur et son lieu: Deauville, Venise, Burano”) e con una mostra antologica (“John Batho. Il colore e il suo luogo”) nel 1987 al Museo di Storia della Fotografia Fratelli Alinari a Firenze. Presso i Magazzini del Sale, nel 1997, è stata proposta una personale intitolata “Venezia Vedute” e, nel 2006, la mostra: “Plages de couleurs”. Ikona Venezia, nel 2007, ha presentato nuovamente “Venezia Vedute” nella sua sede in Campo del Ghetto Nuovo.

Franco Fontana
Franco Fontana è nato a Modena nel 1933. Si dedica alla fotografia dal 1964. Ha esposto le sue opere in tutti i più importanti musei e gallerie del mondo. Ikona Photo Gallery ha presentato Franco Fontana con una prima mostra dedicata a Venezia (“Presenze Veneziane”) nel 1980, riproposta nel 2005 nella sua sede Ikona Venezia in Campo del Ghetto Nuovo, e con una seconda mostra, sul paesaggio urbano, nel 1981. Nel 2005, ai Magazzini del Sale, Ikona Gallery ha curato la mostra antologica di Fontana, composta da 60 fotografie.