Jiri Kolar – Mesdames et Mesdemoiselles

Vimercate - 27/10/2019 : 05/01/2020

Lo Spazio heart prosegue il proprio percorso dedicato ai maestri della seconda metà del XX secolo, con una monografica straordinaria dedicata all’universo visionario e immaginifico di Jiří Kolář, il genio del collage.

Informazioni

  • Luogo: HEART SPAZIO VIVO
  • Indirizzo: Via Trezzo (20059) - Vimercate
  • Quando: dal 27/10/2019 - al 05/01/2020
  • Vernissage: 27/10/2019 ore 18
  • Autori: Jirí Kolár
  • Curatori: Simona Bartolena, Sabina Melesi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: sabato e domenica dalle 16.00 alle 19.00 e in occasione degli eventi in calendario

Comunicato stampa

ESDAMES ET MESDEMOISELLES
Le donne di Jiří Kolář

Una mostra a cura di
Sabina Melesi e Simona Bartolena

In collaborazione con Archivio Jiří Kolář

Organizzazione, coordinamento, grafica, allestimento
Armando Fettolini / Ponte43

Dal 27 ottobre 2019 al 5 gennaio 2020
orari di apertura:
sabato e domenica dalle 16.00 alle 19.00
e in occasione degli eventi in calendario

Catalogo in mostra
Ponte43 per heart – pulsazioni culturali
con testi di
Simona Bartolena
Alessandra Galbusera
Roman Kames
Sabina Melesi

Lo Spazio heart prosegue il proprio percorso dedicato ai maestri della seconda metà del XX secolo, con una monografica straordinaria dedicata all’universo visionario e immaginifico di Jiří Kolář, il genio del collage. In collaborazione con l’archivio dell’artista, arrivano in mostra più di cinquanta opere dedicate a un tema fondamentale ma poco approfondito della ricerca dell’artista: le figure femminili.
Da Mademoiselle Rivière ritratta da Ingres al Nudo rosso di Modigliani, dalla Venere di Botticelli alla Dama con l’Ermellino di Leonardo, le bellezze muliebri rivisitate dall’estro creativo di Kolář sono le protagoniste di questa importante esposizione, che indaga il percorso dell’artista-poeta cecoslovacco attraverso le sue reinterpretazioni dei capolavori della storia dell’arte con soggetto femminile.
Nato nel 1914 in Boemia da padre fornaio e madre lavandaia, Kolář si forma come poeta e come artista a Praga, entrando nel 1942 nel Gruppo42. Attratto fin da ragazzo dalla parola, sviluppa una sua ricerca personale e originalissima, vicina per alcuni aspetti al Surrealismo e alla Poesia Visiva ma autonoma nei modi, nelle ragioni e negli esiti.