Inediti paesaggi

Collecchio - 03/03/2013 : 03/03/2013

Il Museo Guatelli riapre al pubblico dopo la consueta chiusura invernale, con una giornata dedicata ai raccoglitori e ad inediti paesaggi di oggetti.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE MUSEO ETTORE GUATELLI
  • Indirizzo: Via Nazionale 130 43044 Ozzano Taro - Collecchio - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 03/03/2013 - al 03/03/2013
  • Vernissage: 03/03/2013
  • Generi: serata – evento

Comunicato stampa

Al museo Ettore Guatelli, il Bosco delle Cose si presenta come un paesaggio composto da quella dimensione umana degli oggetti che fa di ognuno di loro testo narrativo delle persone che l' hanno incontrato, usato, custodito. Guardando i paesaggi che ci circondano con l’intento di leggere i segni umani che li percorrono, scopriamo che questi possono essere letti come racconti della nostra presenza storica e culturale, delle nostre speranze, dei nostri errori o conquiste, progetti...o del lavoro.
Il Museo Guatelli dedica il programma delle iniziative 2013 a quell’arcipelago di paesaggi che compongono la concreta materia della nostra quotidianità

Ogni forma di paesaggio si presenta quindi come un’ isola, originale in sè, ma legata alle altre da mille fili, a volte evidenti, a volte celati.
Paesaggi musicali, paesaggi della marca, paesaggi della memoria, agroalimentari, rurali, d’arte, comporranno un arazzo attraverso il quale comprendere che tutti insieme tali paesaggi possono offrirsi come una geografia per sondare la sostanza esistenziale delle nostre relazioni con l’ambiente e fra noi stessi.
Particolare rilievo sarà dato a quell’ insieme di paesaggi della musica che intendono far partecipare il Museo Ettore Guatelli alle celebrazioni verdiane.

Il programma dell’anno del Museo ha inizio domenica 3 marzo a partire dalle 15.30 con Inediti paesaggi, un pomeriggio dedicato alla presentazione al pubblico di una straordinaria raccolta di centinaia di etichette di jeans, assemblate sui supporti più diversi, e frutto della raccola e del lavoro di Renzo Capra, raccogliotore di Fontanelle (PR) e scomparso un anno fa.

La giornata sarà quindi l'occasione per ricordare, attraverso testimonianze video, le vicende che legarono Ettore Guatelli alle figure dei raccoglitori e rottamai del parmense, e che contribuirono al formarsi della raccolta del Museo Guatelli di Ozzano Taro (PR).

Nel pomeriggio saranno inoltre previste visite guidate alla collezione del Museo, a cura dell'Associazione Amici di Ettore Guatelli, mentre il Circolo Rondine di Ozzano Taro, accoglierà gli ospiti in visita al Museo nella “Cantina Guatelli” lo spazio ristoro del Museo.