Incontro con Giulio Paolini

Torino - 24/03/2015 : 24/05/2015

VideotecaGAM presenta un incontro con Giulio Paolini. L'artista, in conversazione con Elena Volpato, presenterà Unisono, video realizzato nel 1974 presso lo studio di produzione art/tapes/22 di Maria Gloria Bicocchi a Firenze.

Informazioni

  • Luogo: GAM - GALLERIA D'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Magenta 31 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 24/03/2015 - al 24/05/2015
  • Vernissage: 24/03/2015 ore 18.30
  • Autori: Giulio Paolini
  • Curatori: Elena Volpato
  • Generi: presentazione, incontro – conferenza, video
  • Orari: VideotecaGAM orario: martedì - domenica ore 10-19.30, chiuso il lunedì
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

VideotecaGAM presenta martedì 24 marzo alle 18.30 un incontro con Giulio Paolini.
L'artista, in conversazione con Elena Volpato, presenterà Unisono, video realizzato nel 1974 presso lo studio di produzione art/tapes/22 di Maria Gloria Bicocchi a Firenze.

Il video presenta in rapida successione le riproduzioni fotografiche di 92 tra le opere realizzate da Paolini nei 14 anni precedenti, a partire dal suo primo lavoro, Disegno geometrico del 1960


L'attenzione dell'artista sino ad allora si era focalizzata sullo spazio assoluto dell'opera, sul rettangolo bianco della tela o del foglio, dove tutta l'arte, del passato e del futuro, potesse trovare anche solo una fugace dimora. L'utilizzo del video conduce Paolini a una considerazione della dimensione temporale dell'arte: in opposizione all'allora diffusa retorica del tempo reale, la velocità con cui Paolini fa scorrere, in un montaggio a telecamera fissa, le riproduzioni fotografiche dei propri lavori, cancella ogni possibilità di osservazione e di identificazione delle singole immagini.
Unisono dura meno di un minuto e mostra circa otto opere al secondo. Un parossismo temporale che tende a un ideale annullamento della durata, quasi che le opere possano fondersi l'una nell'altra in un unisono appunto che, come nella Symphonie Monotone-silence di Yves Klein, sia espressione silenziosa e insieme assordante assolutezza dell'arte.

Il video resterà in visione in VideotecaGAM fino al 24 maggio 2015.