I am one acquainted with the night / Omaggio a Gabriele Basilico

Verona - 05/06/2021 : 25/09/2021

Studio la Città inaugura due esposizioni. La principale: I am one acquainted with the night, collettiva di quindici artisti libanesi curata da Marc Mouarkech, è realizzata in collaborazione con la Galleria Tanit di Beirut. Collateralmente, Studio la Città propone un omaggio al fotografo Gabriele Basilico.

Informazioni

  • Luogo: STUDIO LA CITTA'
  • Indirizzo: Lungadige Galtarossa 21 - Verona - Veneto
  • Quando: dal 05/06/2021 - al 25/09/2021
  • Vernissage: 05/06/2021 dalle 10:30 alle 13 e dalle 15 alle 17:30 su prenotazione
  • Autori: Gabriele Basilico
  • Generi: fotografia, arte contemporanea, personale, collettiva
  • Orari: Apertura al pubblico 8 Giugno 2021 Periodo espositivo 8.06 – 25.09, 2021 LUNEDÌ 14 - 18 MARTEDÌ / VENERDÌ 9 - 13 E 14 - 18 SABATO 9 - 13 POSSIBILITÀ DI VISITE GUIDATE SU PRENOTAZIONE

Comunicato stampa

I AM ONE ACQUAINTED WITH THE NIGHT
Una collaborazione tra Studio la Città, Verona e Galleria Tanit, Beirut, distrutta dalla violenta esplosione al porto lo scorso agosto


a cura di Marc Mouarkech

Adel Abidin | Shirin Abu Shaqra | Sadik Kwaish Alfraji | Abed Al Kadiri | Nadim Asfar | Jean Boghossian | Roy Dib | Simone Fattal | Chafa Ghaddar | Gilbert Hage | Rania Matar | Randa Mirza | Kevork Mourad | Ghassan Zard | Cynthia Zaven
e
Omaggio a Gabriele Basilico
Beirut 1991 – 2011

In mostra una selezione di opere realizzate nel 1991 e un’unica fotografia del 2011, oltre alla proiezione del film/documentario "Beyrouth Centre Ville" di Tanino Musso, inviato RAI durante la missione fotografica nella città distrutta.
Ho deciso di fare una mostra dedicata al Libano soprattutto per solidarietà nei confronti di una galleria che conosco da cinquant’anni e perché penso che ciò che è accaduto sia un evento davvero terribile per chi ne è stato colpito. Ho ammirato l’energia di Al Kadiri che ha reagito alla distruzione dei luoghi d’arte con l’arte stessa realizzando il grande murales che ha poi frammentato e messo in vendita in rete per raccogliere fondi da destinare alla ricostruzione degli edifici del porto di Beirut.
Contemporaneamente a questa mostra, ho pensato che il lavoro che Gabriele Basilico ha dedicato al Libano dal 1991 al 2011, sia più che mai coinvolgente e interessante riproposto ora. In particolare il video realizzato nel 1991 con la regia di Tanino Musso inviato RAI su committenza della Fondazione Hariri, per documentare il centro della città distrutta da una guerra civile durata oltre quindici anni e prima della sua ricostruzione.
Hélène de Franchis