Gosha Ostretsov – Sono stato rapito centinaia di volte

Venezia - 08/05/2017 : 30/06/2017

In occasione della 57esima edizione della Biennale di Venezia, lʼartista Gosha Ostretsov e il suo curatore Simon Njami presentano la loro mostra visionaria Sono stato rapito centinaia di volte

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO NANI BERNARDO LUCHESCHI
  • Indirizzo: San Barnaba, calle Bernardo 3197 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 08/05/2017 - al 30/06/2017
  • Vernissage: 08/05/2017 ore 18 su invito
  • Autori: Gosha Ostretsov
  • Curatori: Simon Njami
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: ore 10 dell'8 maggio preview stampa 10 - 18, chiuso il lunedì
  • Uffici stampa: CASADOROFUNGHER

Comunicato stampa

Con più di 50 nuovi lavori esposti a Palazzo Nani Bernardo a Venezia dal 9 maggio al 30 giugno 2017, Sono stato rapito centinaia di volte dellʼartista russo Gosha Ostretsov è "unʼallucinazione, unʼeterocronia e unʼarcheologia del futuro", per usare le parole del curatore Simon Njami

Questa mostra presenta la storia come un copione, in cui si ritrovano tutti i componenti dellʼesposizione: un palazzo italiano rinascimentale, le reliquie della cultura dellʼepoca sovietica, gli archivi, un volo interstellare, la letteratura e la plasticità di Venezia, che ci complementano a vicenda per raccontarvi una storia in cui ognuno può trovare se stesso, una storia di tutte le forme e di tutti i periodi della storia umana.

Gosha Ostretsov (nato a Mosca nel 1967) è un artista russo e performer, ha rappresentato il suo paese nel Padiglione della Russia durante la 53esima Biennale di Venezia nel 2009.
Simon Njami (nato a Losanna nel 1962) è uno scrittore e curatore indipendente, docente, critico dʼarte e saggista.