Giuseppe Barilaro – Confession

Maierà - 01/08/2015 : 20/08/2015

Curata da Andrea Romoli Barberini, l’esposizione propone circa 30 opere, realizzate con tecniche pirografiche, rappresentative della ricerca recente condotta dal giovane artista.

Informazioni

Comunicato stampa

Sabato 1 agosto (dalle ore 21), nelle sale del PDAC (Palazzo Ducale Arte Contemporanea) di Maierà (Cs), si inaugura la mostra personale di Giuseppe Barilaro “Confession”.
Curata da Andrea Romoli Barberini, l’esposizione propone circa 30 opere, realizzate con tecniche pirografiche, rappresentative della ricerca recente condotta dal giovane artista.
Giuseppe Barilaro, che si è aggiudicato, tra gli altri, il Primo Premio nella Sezione Pittura del Premio Nazionale delle Arti (2014) indetto dal Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, è uno dei giovani più promettenti nello scenario artistico del Mezzogiorno d’Italia



“…Giuseppe Barilaro riabilita una pittura di racconto in una chiave personalissima e introspettiva che enfatizza la sua drammaticità attraverso una materia sofferta, come purificata nella sua verità dal fuoco che ne definisce le forme senza negarne la referenzialità”.
Andrea Romoli Barberini
Notizia biografica
Giuseppe Barilaro è nato a Catanzaro il 16 luglio 1988.
Conseguito il diploma di maturità artistica si è iscritto al Corso di Decorazione dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, diplomandosi con lode nel 2014.
Attualmente è iscritto al biennio specialistico in Decorazione.
Nel 2013 si è aggiudicato Premio Nazionale delle Arti indetto dal MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca) nella sezione Pittura.
Nel 2014 ha conseguito il Premio Nazionale di Pittura, “Basilio Cascella”.
Nel 2015 è stato selezionato da Vincenzo Trione per il Workshop “Codice Italia”, evento correlato al Padiglione Italia della Biennale di Venezia, riservato agli allievi delle accademie di Belle Arti.
Ha preso parte a numerose mostre, personali e collettive. Risiede e opera tra Cotronei (Kr) e Catanzaro.