Giorgio Morandi – Il mondo segreto degli oggetti

Lugano - 15/09/2012 : 17/02/2013

Questa esposizione inaugura una nuova importante collaborazione a livello europeo che permette al Museo in erba di presentare in Ticino alcuni dei più interessanti progetti del Dipartimento educativo MAMbo (Museo d’arte moderna di Bologna).

Informazioni

  • Luogo: IL MUSEO IN ERBA
  • Indirizzo: Riva Caccia 1A - Galleria Central Park 1° piano, 6900 - Lugano - Ticino
  • Quando: dal 15/09/2012 - al 17/02/2013
  • Vernissage: 15/09/2012 Dalle 15.30 porte aperte e attività per i bambini in Piazza Giuseppe Buffi Alle 17.00, Teatro dell’Oratorio Salita alla Motta: Inaugurazione e spettacolo teatrale con Katya Troise e Matteo Casoni del Gruppo Storie di Scintille
  • Autori: Giorgio Morandi
  • Generi: didattica
  • Orari: lu - ve: 8.30 - 11.30 * 13.30 - 16.30 Sabato, domenica e vacanze scolastiche: 14.00 - 17.00. Chiuso: festivi; 24 e 31 dicembre; 9 e 10 febbraio
  • Patrocini: Con il sostegno di: Coop Cultura; Dicastero Cultura Bellinzona, Repubblica e Cantone Ticino–Fondo Swisslos, LaRegioneTicino, Ticino Turismo, Ente Turistico Bellinzona, uessearte.
  • Uffici stampa: UESSE ARTE

Comunicato stampa

Questa esposizione inaugura una nuova importante collaborazione a livello europeo che permette al Museo in erba di presentare in Ticino alcuni dei più interessanti progetti del Dipartimento educativo MAMbo (Museo d’arte moderna di Bologna).
Lo spazio espositivo del museo in erba si trasforma nello studio di Giorgio Morandi, magicamente ricostruito, e i giovani visitatori si trovano avvolti e coinvolti nell’atmosfera che ha circondato l’artista nella produzione delle sue opere. Interagendo con le varie parti dell’istallazione, scoprono i libri di Morandi, i suoi vestiti, le sue lettere, i suoi strumenti di lavoro

In questo modo i bambini (e non solo) possono avvicinarsi emotivamente al pittore, alla sua poetica e alle sue tecniche. Colori a olio, lastre di zinco, strumenti usati per le incisioni e gli oggetti delle sue nature morte, vale a dire brocche, caraffe e barattoli raccontano, infatti, come sono nati i suoi capolavori. Alcuni pannelli con le riproduzioni di una scelta di quadri completano la prima parte del percorso.
La seconda sezione della mostra invece, è dedicata alla scoperta di artisti contemporanei che hanno presentato oggetti comuni nelle loro opere, come Thiebaud, Tony Cragg e Spoerri. Attraverso un percorso ludico e interattivo i bambini osservano l’evoluzione contemporanea del genere della natura morta.
Al termine, una grande istallazione, un tavolo ricoperto da tantissimi oggetti del quotidiano dipinti di bianco, propone ai bambini dapprima un gioco d’osservazione e poi li invita con un foglio e un rullo a raccogliere una traccia che evoca la loro forma originale che resterà come ricordo della visita.
L’atelier propone un ricco programma di attività pittoriche, incontri con artisti, laboratori e animazioni per tutta la famiglia e su appuntamento anche per gruppi di adulti. Il Museo in erba organizza inoltre divertenti feste di compleanno. Il programma dettagliato dell’atelier così come le comunicazioni per i docenti sono scaricabili dal nostro sito: www.museoinerba.com